,,

Caso Diabolik, Gaudenzi dal carcere: "Minacce di morte. Ho paura"

Spunta un messaggio scritto di suo pugno da Fabio Gaudenzi dal carcere

Fabio Gaudenzi, l’uomo arrestato il 2 settembre per detenzione abusiva di armi, che prima di finire in manette ha pubblicato dei video sul web in cui dichiarava di sapere chi ha ucciso Fabrizio Piscitelli detto “Diabolik” (ucciso il 7 agosto al parco degli Acquedotti a Roma con un colpo alla nuca), sarebbe stato minacciato di morte in carcere.

‘Il Messaggero’, sul suo sito internet, ha pubblicato un foglio che lo stesso Fabio Gaudenzi avrebbe scritto di suo pugno dalla sua cella nel carcere in cui è rinchiuso.

Questo il messaggio di Fabio Gaudenzi: “Minacce di morte sabato 14 ore 15.35. Mi trovo nella sezione B-12 piano terra, cella numero uno. Anche questa volta la polizia penitenziaria non è stata in grado di identificare l’autore. Sono asserragliato da 72 ore nella mia cella per paura”.

 

VIRGILIO NOTIZIE | 16-09-2019 20:32

Caso Diabolik, Gaudenzi dal carcere: "Minacce di morte. Ho paura" Fonte foto: Ansa
,,,,,,,