,,

Devastante incendio in una chiesa in Egitto: almeno 41 le vittime, molte sono bambini

Un incendio è scoppiato nella chiesa copta di Giza, in Egitto: stando alle prime stime sono almeno 41 i morti, molti dei quali sarebbero bambini

Pubblicato il:

Tremendo incendio quello scoppiato in una chiesa copta in Egitto: almeno 5mila fedeli si sono dati alla fuga e si contano già numerose vittime, tra cui purtroppo ci sarebbero anche molti bambini. Secondo le prime ricostruzioni, tutto sarebbe partito dal quadro elettrico.

Incendio in una chiesa copta di Giza

Le informazioni che arrivano dalle fonti estere sono decisamente preoccupanti: le fiamme hanno invaso una chiesa copta a Giza, città egiziana situata a circa 20 km a sud-ovest dalla capitale Il Cairo.

Tutto è accaduto questa domenica, 14 agosto 2022, mentre nell’edificio si trovavano migliaia di fedeli riuniti per la messa. Si tratterebbe della chiesa copta diAbu Sifin, nel quartiere Imbaba.

Vigili del FuocoFonte foto: 123rf
Vigili del fuoco al lavoro per spegnere un incendio

Il rogo avrebbe spinto i fedeli alla fuga e nella calca sarebbero morte almeno 41 persone: molte di queste, riferisce l’agenzia Reuters, sarebbero bambini perché all’interno della chiesa era presente una zona per i più piccoli.

Il rogo è partito da un quadro elettrico

Sul posto sono accorse all’incirca 30 ambulanze: inizialmente il bilancio riportava 35 persone decedute e altre 55 ferite portate in ospedale, ma molte di queste sarebbero morte nonostante l’intervento dei soccorsi.

Le fonti medio-orientali riferiscono che ci sarebbero già le prime ipotesi su cosa possa aver causato l’incendio nella chiesa copta di Giza e la conseguente calca, confermata ai media da addetti alla sicurezza.

A scatenare il tutto sarebbe stato un problema col quadro elettrico della chiesa: un cortocircuito, forse una scintilla ha dato il via alle terribili fiamme. I fedeli erano riuniti per l’Assunzione di Maria, una delle festività più importanti del calendario cristiano e copto.

La reazione del presidente Al-Sisi

Nelle ore successive al devastante incendio costato la vita sinora ad almeno 41 persone, è arrivata anche la reazione del presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi.

Tramite il suo profilo Facebook ufficiale, il presidente ha scritto: “Ho ordinato a tutte le agenzie e istituzioni statali competenti di adottare tutte le misure necessarie, immediatamente, per affrontare questo incidente e i suoi effetti e per fornire tutti gli aspetti dell’assistenza sanitaria ai feriti”.

Quindi, un pensiero per chi ha perso la vita nell’incendio della chiesa copta di Giza: “Le mie più sincere condoglianze alle famiglie delle vittime innocenti“.

TAG:

incendio-chiesa-giza Fonte foto: IPA
,,,,,,,,