,,

David Amess ammazzato in chiesa: chi è l'assassino Ali Harbi Ali

David Amess: il parlamentare britannico 69enne è stato ucciso nel corso di un incontro in una chiesa con i suoi elettori

David Amess, parlamentare conservatore britannico, è morto dopo essere stato accoltellato “ripetutamente” mentre era impegnato in un incontro con gli elettori della sua circoscrizione in una chiesa nell’Essex, la Belfairs Methodist Church di Leigh-on-Sea. L’assassino è Ali Harbi Ali, 25enne e cittadino britannico di origini somale. Il ragazzo si è introdotto nella chiesa e ha attaccato Amess che, dopo l’aggressione, ha ricevuto cure mediche sul posto. Tuttavia, nonostante l’intervento dei soccorsi, non è sopravvissuto.

“È ancora all’interno della chiesa, non ci fanno entrare per vederlo. Sembra una situazione molto seria”, aveva detto il rappresentante dei Tories John Lamb, giunto sul posto dell’accoltellamento poco dopo che si è consumata la tragedia.

Il deputato David Amess assassinato in chiesa: è terrorismo

L’omicidio del parlamentare tory David Amess è stato un atto di terrorismo. Lo ha stabilito la polizia britannica. Il deputato è stato accoltellato dal 25enne di origini somale. Nell’ambito delle indagini, gli agenti hanno effettuato perquisizioni a due indirizzi nell’area di Londra.

Ali Harbi Ali è stato arrestato e l’arma è stata recuperata. La polizia ha informato di “non essere alla ricerca di altri sospetti“.

Si ricorda che i parlamentari britannici sono protetti da agenti armati quando sono all’interno del Parlamento, ma non sono scortati al suo esterno.

Chi è Ali Harbi Ali, l’assassino di David Amess

Ali Harbi Ali ha 25 anni ed è un cittadino britannico di origine somala. Suo padre Harbi Ali Kullane era un membro del governo di Mogadiscio, un ex consigliere delle comunicazioni del locale primo ministro. Il genitore del killer ha confermato ai reporter inglesi l’arresto del figlio. “Sono molto traumatizzato”, ha detto al Sunday Times. “Non me lo sarei mai immaginato”.

Secondo il Mail on Sunday, il giovane avrebbe pianificato l’omicidio per oltre una settimana, prenotando un appuntamento con Amess all’incontro del 15 ottobre con gli elettori.

Prima di sferrare le mortali coltellate, Alì si è messo in fila assieme agli altri elettori. Quando è arrivato di fronte ad Amess lo ha ucciso. Dopodiché, non ha provato ad attaccare altre persone, ma è rimasto nella chiesa in silenzio, aspettando che venissero ad arrestarlo.

Chi è David Amess, il parlamentare inglese accoltellato e ucciso in chiesa

Amess, 69 anni, era sposato e padre di cinque figli. Eletto per la prima volta in Parlamento nel 1983, si fregiava anche del titolo di sir. Lungo la sua carriera non ha mai ricoperto incarichi di governo. L’agenzia Reuters ha fatto sapere che tra gli interessi di Amess c’erano “il benessere degli animali e le tematiche pro-life”. Nel 2016, quando ci fu il referendum Brexit, si schierò a favore dell’uscita del Paese dall’Unione europea.

A Westminster, sede della Camera dei Comuni, e a Downing Street, sede del governo britannico, le bandiere britanniche sono state issate a mezz’asta, in segno di lutto.

“Abbiamo perso un collega molto amato e un amico”, ha scandito il premier Boris Johnson aggiungendo: “I nostri cuori sono sotto choc, e colmi di tristezza”.

Il leader del Labour, Keir Starmer, ha twittato: “Si tratta di una notizia orribile, sono sotto choc. Mando un pensiero alla famiglia di David e al suo staff”.

David Amess e gli attacchi ai parlamentari britannici: i precedenti

Nel 2000, il parlamentare liberal democratico Nigel Jones e il suo braccio destro Andrew Pennington sono stati vittime di un aggressore che li ha attaccati con una spada. Anche in quel caso il bilancio fu drammatico: Jones fu ferito gravemente, mentre Pennington morì.

Nel 2010 il parlamentare del Labour Stephen Times fu accoltellato nel corso di un incontro con i suoi elettori. Riuscì a sopravvivere: a colpirlo fu una ragazza estremista islamica. Nel 2016 Jo Cox, sempre del Labour, fu ammazzata a pochi giorni dal referendum sulla Brexit da un estremista di destra.

Il marito di Jo Cox, Brendan, ha speso delle parole sull’accoltellamento di Amess: “Un attacco ai nostri rappresentati è un attacco alla democrazia intera. Non ci sono scuse, non ci sono giustificazioni. È quanto di più codardo possa esistere. Siamo inorriditi dalla notizia, e vicini alla famiglia e ai cari di David Amess in questo momento così difficile”.

VirgilioNotizie | 17-10-2021 15:05

Il deputato David Amess assassinato in chiesa: è terrorismo Fonte foto: Getty
,,,,,,,