,,

Danimarca, giallo sulla fuga di gas da Nord Stream 1 e 2. "Danni senza precedenti", ipotesi di un sabotaggio

Le falle che hanno causato danni ai gasdotti Nord Stream potrebbero essere state provocate da "attacchi". E il prezzo del gas sale ancora

Pubblicato il:

È giallo sulle perdite registrate nei gasdotti Nord Stream 1 e 2 che attraversano il Mar Baltico dalla Russia, vicino a Svezia e Danimarca. Secondo gli esperti, al momento non si può escludere l’ipotesi di un sabotaggio.

L’allerta di Danimarca e Svezia

Nella mattinata di lunedì 26 settembre, secondo quanto riportato dall’agenzia Reuters, l’autorità marittima svedese ha emesso un avviso su due perdite riscontrate nel gasdotto Nord Stream 1.

In precedenza, una fuga di gas analoga si è registrata nel vicino gasdotto Nord Stream 2.

I danni riguardano tre linee offshore di Nord Stream e “sono senza precedenti”, ha ammesso l’operatore della rete Nord Stream, citato da Ria Novosti.

L’ipotesi sabotaggio

“Ci sono alcune indicazioni che si tratti di un danno deliberato”, ha affermato una fonte della sicurezza europea, aggiungendo che è ancora troppo presto per trarre conclusioni. “Bisogna chiedersi: chi ci guadagnerebbe?”.

Anche Mosca apre all’ipotesi sabotaggio. “Nessuna opzione può essere esclusa in questo momento”, ha detto ai giornalisti il ​​portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov.

PeskovFonte foto: ANSA
Il portavoce del Cremlino non esclude l’ipotesi di un sabotaggio ai gasdotti

Secondo quanto riportato dal quotidiano tedesco Tagesspiegel, che cita alcune fonti interne al governo tedesco, il “forte calo di pressione” annunciato lunedì 26 settembre dall’operatore di Nord Stream sarebbe stato causato da un attacco ai gasdotti 1 e 2.

I gasdotti

Nessuno dei due gasdotti stava pompando gas in Europa per via delle tensioni fra Russia e Paesi europei circa la guerra in Ucraina.

Tuttavia, la notizia delle misteriose fughe di gas da Nord Stream 1 e 2, probabilmente causate da un sabotaggio, è la pietra tombale sulle speranze che l’Europa possa ricevere gas dalla Russia prima dell’inverno.

Nel frattempo, il prezzo del gas Ttf ad Amsterdam sale del 9,8% a 191 euro al MWh, dopo i danni registrati alle tre linee offshore.

nord_stream Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,