,,

Da Bonolis: tatuaggio di Mussolini, cacciata. Lo dirò a Salvini

L'episodio sarebbe avvenuto durante le registrazioni di una puntata di Avanti un Altro su Canale 5

Avanti un altro‘ è il nome di uno dei quiz show di successo del preserale di Canale 5. In questo caso è anche quello che è stato detto ad una signora tra il pubblico nel momento in cui è stata allontanata dallo studio mentre erano in corso le registrazioni della trasmissione di Paolo Bonolis. Motivo? Aveva, ben evidente, un tatuaggio di Benito Mussolini.

A raccontare l’episodio è stato, su Twitter, Marco Salvati, uno degli autori del programma Mediaset. Che si è accorto, tra gli altri, di questa signora che con grande naturalezza mostrava un tatuaggio di Mussolini: “Signora del pubblico si presenta con tatuaggio del duce sul petto. La invito ad allontanarsi o uscire. Le cito la legge Scelba e relativo reato. Mi ricopre di insulti e la faccio allontanare”.

Lo dico a Salvini. La legge Scelba è quella che, approvata definitivamente nel 1952, introduce il reato di apologia del fascismo. Insomma, sembra che la signora in questione non abbia gradito l’invito a coprirsi la scollatura, anzi abbia inveito contro Salvati e gli altri autori che l’hanno invitata a coprirsi, fino a decidere di andare via. Ma proprio mentre andava via, avrebbe tuonato: “Lo dirò a Salvini!

A parziale conferma di quanto raccontato dall’autore di Avanti un altro, un tweet che lo stesso Salvati ha ritwittato: “Ero presente agli studi e posso garantirti che la signora invitata a coprire il tatuaggio ti ha ricoperto di insulti. Poi, pur di non coprirsi, ha scelto di non assistere al programma”.

Non si sa, o almeno Salvati non lo racconta, se Paolo Bonolis, e Luca Laurenti, che conducono insieme il quiz show, fossero presenti al momento in cui è successo il tutto.

VIRGILIO NOTIZIE | 22-02-2020 08:31

Tv: Bonolis, niente social, non ho mail ma vado veloce Fonte foto: Ansa
,,,,,,,