,,

Crollo alla Marmolada: proseguono le ricerche dei dispersi. Trovato il bambino: le ultime notizie

Vanno avanti le ricerche delle persone che risultano disperse nel maxi crollo del ghiacciaio della Marmolada. Sul posto anche il premier Draghi

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

È di sette morti e otto feriti il bilancio, ancora provvisorio, della tragedia avvenuta ieri sulla Marmolada, quando un enorme blocco di ghiaccio si è staccato dalla cima della montagna ed è precipitato verso valle travolgendo decine di alpinisti. Le persone che risultano ancora disperse sono almeno 13. Sul posto il presidente del Consiglio Mario Draghi. Fortunatamente è stato rintracciato il bambino di 9 anni dato inizialmente per disperso: si trova a casa e sta bene.

Crollo alla Marmolada, il bilancio di vittime, feriti e dispersi

Stando all’ultimo aggiornamento riferito dal presidente della Provincia di Trento, Maurizio Fugatti, le vittime del crollo del seracco di ghiaccio sulla Marmolada sono sette, tre delle quali identificate. I feriti sono 8, di cui due in gravi condizioni.

Sono invece 13 le persone “reclamate”, cioè i dispersi per i quali i familiari si sono fatti vivi con le autorità perché non rientrati a casa. Tra loro quattro cittadini stranieri, tre cechi e un austriaco.

Altre quattro persone, inizialmente incluse nell’elenco dei dispersi, erano in realtà riuscite a rientrare autonomamente e sono sane e salve.

Crollo alla Marmolada, si cercano i dispersi

I morti sono stati trasferiti al Palaghiaccio di Canazei, dove è stata allestita la camera ardente. È qui che arrivano i familiari per il riconoscimento dei corpi, assistiti da un gruppo di psicologi.

Secondo quanto ricostruito, l’enorme blocco di ghiaccio staccatosi dalla cima della Marmolada ha investito due cordate di alpinisti. Le persone coinvolte dal crollo sarebbero almeno una trentina, ma non è ancora stato possibile stabilire un dato preciso

Le ricerche dei dispersi sulla Marmolada vanno avanti ma sono state ostacolate dal maltempo. Lunedì mattina attorno alle 13 le operazioni sono state temporaneamente sospese perché pioggia e vento non permettono ai droni del soccorso alpino di sorvolare l’area.

Le ricerche sono poi riprese nel pomeriggio al termine del temporale. Sul posto intanto è arrivato un elicottero della guardia di finanza attrezzato con un sistema in grado di intercettare i segnali dei cellulari accesi, anche sotto diversi strati di neve.

Marmolada, vertice a Canazei con Draghi

A Canazei, dove è stato organizzato il campo base per le ricerche, è arrivato anche il presidente del Consiglio Mario Draghi, che ha partecipato a una riunione tecnica per fare il punto della situazione sul crollo alla Marmolada.

Collo alla Marmolada: proseguono le ricerche dei dispersi, Draghi a Canazei. Le ultime notizie
 Il premier Mario Draghi a Canazei

Assieme a Draghi il capo della Protezione civile, Fabrizio Curcio, i presidenti delle Province autonome di Trento e Bolzano, Maurizio Fugatti e Arno Kompatscher, il presidente della Regione Veneto Luca Zaia, il  prefetto di Trento Gianfranco Bernabei, il sindaco di Canazei Giovanni Bernard e gli operatori impegnati nelle operazioni di ricerca.

“Oggi sono qui a Canazei per rendermi conto in prima persona di quel che è successo”, ha dichiarato Draghi, ma “soprattutto sono qui per esprimere la più sincera, affettuosa e accorata vicinanza alle famiglie delle vittime, dei dispersi, dei feriti e alle comunità colpite da questa tragedia”.

“Questo – ha aggiunto – è un dramma che certamente ha dell’imprevedibilità e certamente dipende dal deterioramento dell’ambiente e dalla situazione climatica. Oggi l’Italia piange le vittime, tutte le italiane e gli italiani si stringono con affetto”.

“Il Governo deve riflettere su quanto accaduto e deve prendere dei provvedimenti, perché quanto è accaduto abbia una probabilità bassissima di succedere o possa addirittura essere evitato”, ha concluso Draghi.

Marmolada Fonte foto: ANSA
,,,,,,,