,,

Crisi di governo, Salvini e la polemica sui politici in vacanza

"Non si devono disturbare i poveri parlamentari a Ferragosto", ha ironizzato il premier durante la riunione del Senato

Diverse le polemiche scoppiate durante la riunione del Senato che nella giornata di martedì ha votato sul calendario per la crisi di governo. Una fra le tante, quella sul ritorno dei parlamentari in vacanza, richiamati dopo che il vicepremier Matteo Salvini ha presentato insieme al suo partito una mozione di sfiducia nei confronti del premier Conte. La querelle politica è iniziata, come riporta Il Messaggero, quando ha preso la parola il ministro dell’Interno, vestito in giacca e cravatta, ma con le sneakers ai piedi.

Salvini ha iniziato il suo discorso lanciando un’accusa alla senatrice delle Autonomie, Unterberger, che aveva domandato cosa fosse successo “di così urgente da chiamare tutti i senatori nella settimana di Ferragosto, durante le ferie, per essere qui”. Il ministro, riporta il quotidiano, ha poi ironizzato: “Lo abbiamo anche sentito, non si devono disturbare i poveri parlamentari a Ferragosto“.

Una frase che ha fatto scattare la reazione dei democratici, tra cui Dario Parrini che gli ha urlato: “Buffone!“. Si è aggiunta al coro la senatrice Simona Flavia Malpezzi, che ha rincarato: “Proprio tu!”, facendo riferimento alla festa del Papeete. “Da che pulpito!”. Anche il capogruppo dem Andrea Marcucci non ha risparmiato una frecciatina al vicepremier: “Ministro Salvini, lei è sicuramente il più abbronzato”.

VIRGILIO NOTIZIE | 14-08-2019 12:45

Crisi di governo: quali sono gli scenari possibili Fonte foto: ANSA
Crisi di governo: quali sono gli scenari possibili
,,,,,,,