,,

Crisi di governo, il colpo di scena di Salvini stupisce Di Maio

Il leghista ha chiesto di votare il taglio dei parlamentari. Per Di Maio è una "mossa disperata"

Colpo di scena ieri al Senato, dove Matteo Salvini ha chiesto di votare il taglio dei parlamentari. La proposta è stata lanciata agli ex alleati di governo mentre nella stessa Aula il M5s ha votato con il Pd contro la mozione della Lega. Così, il premier parlerà il 20 agosto, come aveva previsto a maggioranza la riunione dei capigruppo.

Queste le parole di Salvini: “Anticipiamo il taglio dei parlamentari, chiudiamo in bellezza e poi andiamo al voto. Affare fatto. Ora dal Pd non applaudono più. Votiamo settimana prossima il taglio dei parlamentari”. Ma il Quirinale ha già fatto sapere che in caso di approvazione della riforma costituzionale non si potrà sciogliere le camere prima di 6 mesi.

La riforma costituzionale per il taglio del numero dei parlamentari arriverà in Aula alla Camera giovedì 22 agosto nel pomeriggio. Lo ha deciso la conferenza dei capigruppo di Montecitorio.

La replica di Luigi Di Maio: “Da Salvini una mossa disperata”

“Oggi siamo alla mossa della disperazione. Vedere Salvini dire non possiamo tagliare i parlamentari e poi cambiare idea li porta in un cul de sac: se votano la sfiducia a Conte non possono tagliarli, se vogliono tagliarli non possono votare la sfiducia a Conte”. Lo ha detto Luigi Di Maio uscendo dalla Camera.

Su Facebook, Luigi Di Maio ha commentato anche con un lungo post: “Dopo le proteste dei cittadini nelle piazze e sui social la Lega ha ceduto sul taglio dei parlamentari, una riforma del Movimento 5 Stelle e che il Paese aspetta da anni“, scrive Di Maio. “Settimana prossima tagliamo 345 parlamentari e dimezziamo gli stipendi di deputati e senatori”.

Il pentastellato ha concluso così il suo intervento: “Non mi sono mai piaciute quelle persone che fanno gli amici di tutti. Per me l’amicizia è una cosa seria, è un valore fondamentale nella vita, straordinario. E soprattutto, i veri amici sono sempre leali”, scrive Di Maio. “Per quanto riguarda il voto, il MoVimento 5 Stelle è nato pronto, ma è il Presidente della Repubblica il solo ad indicare la strada per le elezioni. Gli si porti rispetto”.

VIRGILIO NOTIZIE | 13-08-2019 20:49

Crisi di governo, gli scenari proposti da chi si oppone al voto Fonte foto: Ansa
Crisi di governo, gli scenari proposti da chi si oppone al voto
,,,,,,,