,,

Covid, Vaia rassicura sulla variante Delta: "Una delle tante"

Il direttore sanitario dell'Istituto Spallanzani ha parlato delle mutazioni del coronavirus e dei vaccini

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

La variante Delta del coronavirus “è una delle tante varianti e non è più preoccupante rispetto alle altre”. Lo ha detto Francesco Vaia, direttore sanitario dell’Istituto Spallanzani di Roma, in una intervista all’Adnkronos, rassicurando sui timori relativi alla diffusione in Italia di questa mutazione più contagiosa, già divenuta dominante nel Regno Unito.

Il dato da sottolineare, ha spiegato, è che dei tamponi positivi analizzati negli ultimi tempi appena il 5 per cento circa riguarda persone vaccinate con la seconda dose. “Aggiungiamo che c’è una sintomatologia molto scarsa e questo ci dice che non dobbiamo preoccuparci delle varianti“.

“Il virus – ha detto – muterà sempre ed è già cambiato, non può essere questo l’elemento dirimente rispetto alla strategia che viene rafforzata: vaccinare vaste aree di popolazione”.

“A quei colleghi che dicono che a ottobre e novembre arriverà un’altra ondata – ha aggiunto – dico che bisogna avere preoccupazione ma guai a spaventare i cittadini. Le varianti non possono essere utilizzate come clava per fare altre cose. Siamo trasparenti su questo”.

Riguardo ai vaccini, Vaia ha affermato che è inutile stilare una classifica: “Tutti i vaccini sono buoni, ai fini soprattutto della prevenzione della malattia e tutti i vaccini posso dare delle reazioni avverse”.

Il direttore sanitario dello Spallanzani ha detto che è ancora presto per stabilire se servirà una terza dose: “Stiamo facendo uno studio allo Spallanzani per studiare la persistenza dell’immunità. Noi immaginiamo 9-12 mesi ma aspettiamo i risultati dello studio. Solo dopo potremo dire se serve una terza dose”.

Covid, dove sono i focolai di variante Delta in Italia Fonte foto: ANSA
Covid, dove sono i focolai di variante Delta in Italia
,,,,,,,,