,,

Covid, Treviso: due famiglie ritirano i figli da scuola, i motivi

A Treviso due famiglie ritirano i figli da scuola per paura del contagio di coronavirus. All'origine della scelta motivazioni economico-sanitarie

A Treviso due studenti sono stati ritirati dalle rispettive scuole dalle famiglie. Le motivazioni sono da ricercare in due fattori distinti a seconda dei casi. Una famiglia nutre il timore che un eventuale contagio di coronavirus del figlio possa infettare il resto della famiglia mettendo in grave difficoltà l’impresa familiare. L’altro nucleo ha paura che il virus possa arrivare a parenti deboli, ad alto rischio.

“Non possiamo permetterci che nostra figlia si infetti”, narra una mamma proprietaria di un centro estetico a Il Gazzettino: “Il Covid ha messo in ginocchio il nostro negozio, non resisteremmo ad un’altra chiusura”.

I genitori non sono solo intimoriti per le conseguenze economiche che un contagio può provocare. Ovviamente c’è di mezzo anche la salute, come racconta Mariarita Ventura, preside del liceo classico e linguistico Canova. Ventura spiega che “in un caso la preoccupazione è data dal fatto che nel nucleo famigliare c’è un elemento fragile e si teme che lo studente possa contagiare il congiunto”.

Aumentano anche le richieste per la didattica a distanza o “dad”. Tale strada però non può essere perseguita con una semplice richiesta da parte dei genitori perché deve essere sostenuta da problemi e motivazioni certificate.

“Entrambi i casi che ci sono capitati”, dichiara sempre Ventura, “hanno chiesto di poter usufruire della dad. Ma per legge questo è possibile solo se è il ragazzo a trovarsi in condizioni di fragilità”.

Nel frattempo i nuovi casi di Covid-19 in Veneto hanno visto un’impennata nelle ultime 24 ore, come segnalato dal Bollettino regionale.

VIRGILIO NOTIZIE | 04-09-2020 14:20

Scuola: riapre il Volta a Milano. Tutte le misure adottate Fonte foto: ANSA
Scuola: riapre il Volta a Milano. Tutte le misure adottate
,,,,,,,