,,

Caos tamponi, la replica di Federica Pellegrini agli insulti

Federica Pellegrini è stata insultata sui social per aver accompagnato la madre a sottoporsi al tampone: la nuotatrice ha spiegato le sue ragioni

Critiche e insulti sui social per aver accompagnato la mamma a fare il tampone. Sono stati giorni duri per la stella del nuoto italiano, Federica Pellegrini, prima positiva al coronavirus e poi finita nel mirino di tantissimi utenti. Il motivo del dissenso e delle offese lo ha spiegato lei stessa in un’intervista concessa al Corriere della Sera.

Coronavirus, Pellegrini positiva e insultata sui social: cosa è successo

Federica Pellegrini è risultata positiva al coronavirus. La nuotatrice ha dovuto rinunciare alle gare in programma a Budapest per osservare un periodo di quarantena. Sua madre l’aveva precedentemente raggiunta a Verona per guardare i cani durante l’assenza della figlia. “Quando sono risultata positiva al Covid – ha spiegato la Pellegrini – si è messa la mascherina, teneva il distanziamento. Ma è mia madre, ha fatto cose da mamma: di notte, è entrata nella stanza per darmi la tachipirina. Dopo cinque giorni, i primi sintomi”.

Quindi, la necessità di fare il tampone. A Verona, dove si trovano le due, la modalità è quella del drive in alla Fiera di Verona. Madre e figlia si sono recate mercoledì 21 ottobre alle ore 11. Ed è allora che sono iniziate le critiche: “Mamma non è di Verona, non conosce la città, non c’era nessun altro che potesse portarla. Dovevamo chiamare un tassista, con il rischio di contagiarlo? Siamo scese in garage, siamo andate e tornate”.

Coronavirus, Pellegrini: “Io autorizzata dall’Asl”

La Pellegrini ha dichiarato di essere stata autorizzata “dalla dottoressa della Asl” ad accompagnare la madre ad effettuare il tampone. Ieri era anche intervenuto Pietro Girardi, direttore generale della Usl 9, per spiegare come fosse “tutto regolare, nessuna regola infranta. Sono una persona responsabile e disciplinata”.

Nonostante questo, sui social sono comunque continuati gli insulti e le critiche: “C’è un’invidia strisciante diffusissima – ha spiegato la nuotatrice -: o stai al tuo posto e non dici nulla di politicamente scorretto o basta una virgola per incendiarsi. C’è una marea sommersa e trasversale che aspettava il momento buono per venire fuori. Ma non si può vivere con la paura di non essere sempre perfetti. Ho la coscienza a posto“.

VIRGILIO NOTIZIE | 23-10-2020 09:52

Coronavirus, quali sono le misure di contenimento più efficaci Fonte foto: Ansa
Coronavirus, quali sono le misure di contenimento più efficaci
,,,,,,,