,,

Covid e seconda ondata, Speranza: "Preoccupano i giovani"

Il ministro della Salute Speranza ha parlato della ripresa dei contagi e si è detto "preoccupato" per la questione dei giovani

“Chiaramente la questione dei giovani ci preoccupa, il fatto che la media d’età dei contagiati negli ultimi giorni e nell’ultima settimana sia intorno ai 29 anni segnala un cambio vero rispetto alla fase precedente”. Lo ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza a Firenze in occasione del concerto al teatro del Maggio musicale fiorentino dedicato alle vittime Covid e al personale sanitario.

“Quindi – ha aggiunto – io continuo a fare appello ai nostri ragazzi per darci una mano perché a loro il virus fa meno male, ma dobbiamo difendere anche i loro genitori ed i loro nonni”.

Speranza ha spiegato che “la battaglia non è vinta, non possiamo considerare questa esperienza solo un ricordo del passato: abbiamo numeri che segnalano una ripresa del contagio in Europa e quindi dobbiamo insistere con quelle misure di cautela, di prevenzione, di attenzione che abbiamo imparato in questi mesi difficili”.

“Il mio auspicio – ha aggiunto – è che su questo terreno si possa svolgere una fase di convivenza in vista dell’arrivo del vaccino e di cure sicure e certe”.

Poi, sulla riapertura delle scuole, il ministro ha affermato che “è un grande tema nazionale e anche un grande tema mondiale, un problema di tutti i Paesi e su questo vogliamo lavorare, è il nostro impegno prioritario”.

“Penso che ci siano le condizioni perché il 14 settembre si possa ripartire davvero e si possano creare condizioni per una sicurezza reale dei nostri istituti, perché dobbiamo ripartire, ma ripartire in sicurezza, i due obiettivi devono camminare insieme”.

VIRGILIO NOTIZIE | 31-08-2020 21:53

Coronavirus, identikit nuovi positivi: come avviene il contagio Fonte foto: Ansa
Coronavirus, identikit nuovi positivi: come avviene il contagio
,,,,,,,