,,

Covid, troupe senza vaccino: Sean Penn minaccia di lasciare il set

L'attore e regista due volte premio oscar ha dato un ultimatum sollevando il tema del vaccino anti-Covid tra i lavoratori del Cinema

Presa di posizione decisa da parte di Sean Penn sulla vaccinazione contro il Covid-19: la star due volte premio Oscar ha minacciato di abbandonare il set della serie alla quale sta lavorando, se l’intero staff non si sottoporrà al vaccino. Lo riporta il Corriere della Sera.

L’attore e regista è impegnato nelle riprese di Gaslit, la nuova serie tv sul caso Watergate nella quale figura anche Julia Roberts, e si è offerto di agevolare e finanziare la campagna attraverso la sua organizzazione non-profit, Community Organized Relief Effort

La casa di produzione della serie la NBCUniversal, aveva già imposto i vaccini al cast e ai membri della troupe della “Zona A”, cioè quelli che lavorano sul set a stretto contatto con il cast, fornendo anche un hub vaccinale sul posto, ma Penn vuole che si garantisca a tutti i lavoratori di troupe e produzione l’iniezione anti-Covid.

L’ultimatum dell’attore 60enne, che ha già completato il ciclo di immunizzazione contro il Covid-19, ha lo scopo di sensibilizzare sul tema dell’obbligo del vaccini per tutti i lavoratori dei set cinematografici o televisivi.

La serie, prodotta per Starz da UCP, una divisione di Universal Studio, racconta lo scandalo Watergate dal punto di vista dei protagonisti meno noti. Penn ha il ruolo del procuratore generale John Mitchell, consigliere più fidato di Nixon e suo migliore amico all’epoca. Nel cast Julia Roberts interpreta Martha Mitchell, moglie del procuratore e socialite dell’Arkansas tra le prime a sollevare la voce sul coinvolgimento di Nixon nel Watergate.

VirgilioNotizie | 24-07-2021 11:04

,,,,,,,