,,

Covid, Regioni e fasce di rischio: cambia tutto? La nuova ipotesi

Il governo potrebbe decidere di rivoluzionare l'attuale sistema di classificazione che suddivide le Regioni d'Italia in fasce di rischio per il Covid

Il sistema di classificazione delle fasce di rischio che suddivide l’Italia in Regionirosse“, “arancioni” e “gialle” potrebbe presto essere rivoluzionato. Secondo quanto riferito da ‘La Repubblica’, il nuovo dpcm potrebbe introdurre un nuovo sistema che prevede una suddivisione in due sole fasce di rischio. Non è tutto: ci sarebbe anche chi pensa a misure restrittive identiche, simili a quelle attualmente previste per le Regioni “arancioni”, valide per tutto il Paese.

Il timore sarebbe quello di ritrovarsi con tutte le Regioni d’Italia in zona “gialla” in poco tempo, fatto che potrebbe portare a un rilassamento generale e a una successiva ripresa dei contagi.

Regioni rosse: la situazione in Lombardia e Piemonte

Dopo il monitoraggio settimanale della Cabina di Regia, Lombardia e Piemonte potrebbero essere le prime due Regioni d’Italia a vedere scalare di gravità le loro restrizioni.

Secondo ‘La Repubblica’, però, il ministro della Salute Roberto Speranza potrebbe invitare le due Regioni ad attendere ancora qualche giorno prima di uscire dalla “zona rossa” oppure, comunque, a non cancellare tutte le misure che caratterizzano quella fascia di rischio, con una sorta di “soluzione ponte” in attesa del nuovo dpcm.

La medesima “soluzione ponte” potrebbe essere adottata anche in Calabria e Valle d’Aosta (zone rosse) e in Puglia e Sicilia (zone arancioni).

VirgilioNotizie | 26-11-2020 07:36

Verso il nuovo Dpcm. Cosa si potrà fare e cosa no. Le ipotesi Fonte foto: Ansa
Verso il nuovo Dpcm. Cosa si potrà fare e cosa no. Le ipotesi
,,,,,,,