,,

Covid, quanto sono contagiosi i vaccinati: risponde l'immunologa Viola

Con buona parte della popolazione vaccinata con una o due dosi, c'è chi si chiede quanto siano contagiose le persone che hanno completato il ciclo

Ora che quasi metà della popolazione over 12 in Italia ha completato il ciclo vaccinale, è opportuno chiedersi se ha ancora senso per le persone vaccinate fare la quarantena dopo essere entrate in contatto con un positivo. In Italia è ancora obbligatoria questa misura, ma secondo l’immunologa Antonella Viola, che ha risposto ad alcune domande sul Corriere della Sera, è un provvedimento “che però non è possibile pensare di mantenere nel tempo”.

Covid, perché i vaccinati devono sottoporsi alla quarantena?

L’immunologa ha infatti ricordato che per le varianti precedenti, “i vaccini proteggono anche dall’infezione”. Per quanto riguarda invece la variante Delta, “il rischio di infettarsi è più alto, tuttavia il virus si replica meno proprio perché c’è il vaccino”.

L’esperta ha precisato che “le persone che si sono vaccinate o non sviluppano sintomi o fanno una forma lievissima di malattia, proprio perché hanno una bassa carica virale e quindi, nella stragrande maggioranza dei casi, sono anche non contagiose”.

Su questo tema non ci sono ancora dati ufficiali che stabiliscano quanto effettivamente siano contagiose le persone vaccinate, ma secondo Viola “le persone vaccinate non si infettano allo stesso modo e nella gran parte dei casi non hanno sintomi. Questo significa che la carica virale è bassa e hanno una possibilità inferiore di contagiare gli altri”.

Viola ha concluso con un appello: “Dobbiamo dare un segnale chiaro a chi ha fatto le due dosi: sarei per togliere la quarantena“, tuttavia “con la variante Delta è bene che, quando si trovano con persone non vaccinate, usino mascherina e distanziamento perché potrebbe esserci un rischio, seppure bassissimo, di contagiarle e farle ammalare”.

Boris Johnson si sottoporrà alla quarantena

Nel frattempo il premier britannico Boris Johnson, entrato a contatto con il ministro della Salute risultato positivo, ha annunciato che si sottoporrà alla quarantena dopo essere finito al centro delle polemiche, alla vigilia delle riaperture in Gran Bretagna.

Inizialmente, infatti, un portavoce di Downing Street aveva comunicato che il primo ministro avrebbe fatto parte di un programma di sorveglianza speciale, attraverso test quotidiani, per continuare a lavorare ed evitare così la quarantena. Scelta che è stata criticata dai laburisti, fino al dietrofront di Johnson.

VirgilioNotizie | 18-07-2021 19:12

Covid, quali vaccini proteggono di più dalla variante Delta Fonte foto: ANSA
Covid, quali vaccini proteggono di più dalla variante Delta
,,,,,,,