,,

Covid, ospedale San Camillo: "Si parla di collasso ma non è vero"

Covid: Emiliano Cingolani, responsabile shock e trauma dell'Ospedale San Camillo, smentisce che l'ospedale sia al collasso

Emiliano Cingolani, responsabile shock e trauma dell’Ospedale San Camillo (Roma), smentisce che ci sia una situazione fuori controllo nell’azienda ospedaliera in cui opera. A riferirlo è l’Ansa. “Prima – si sfoga Cingolani – era una cosa nuova, si affidavano a noi, ora è come se il mostro non fosse stato vinto e in gran parte fosse colpa nostra”.

“A volte si ha l’impressione che non ci venga perdonato nulla – prosegue -. Si parla di collasso ma non è vero riusciamo ad assistere tutti i pazienti che arrivano in pronto soccorso con percorsi dedicati file non ne abbiamo”.

“I pazienti che possono essere assistiti in strutture esterne possono uscire e lasciare posto ai più gravi. Non vorrei però che l’efficienza fosse scambiata per inefficienza. Se accorpiamo dei reparti non covid per fare spazio ai pazienti covid mi sembra efficienza non affanno. Quello che poteva essere fatto si è fatto, se avessimo tenuto reparti vuoti a luglio probabilmente saremmo stati attaccati”, conclude Cingolani.

VIRGILIO NOTIZIE | 10-11-2020 17:11

Coronavirus: le foto simbolo della seconda ondata Fonte foto: ANSA
Coronavirus: le foto simbolo della seconda ondata
,,,,,,,