,,

Covid, i vaccini ad agosto potrebbero non bastare: l'allerta di Gimbe

Secondo i numeri del presidente della Fondazione Gimbe, le fiale anti-Covid potrebbero essere di meno rispetto alle richieste

In visita a un hub a Torino, il commissario straordinario all’emergenza Francesco Figliuolo ribadisce l’obiettivo di vaccinare la popolazione scolastica per garantire le lezioni in presenza a settembre, ma le dosi potrebbero non essere sufficienti. Lo sostiene Nino Cartabellotta: “È possibile che ad agosto avremo meno vaccini” anti-coronavirus “a disposizione rispetto alla richiesta di prime dosi” ha detto il presidente della Fondazione Gimbe ai microfoni della trasmissione ‘L’Italia s’è desta’, su Radio Cusano Campus.

Ad oggi contro il coronavirus è stata coperto il 65% della popolazione con un iniezione e il 55% a ciclo completo, per un totale di oltre 65milioni di dosi somministrate. Il traguardo ribadito dal commissario straordinario all’emergenza Covid-19 è di vaccinare il 60% dei “vaccinabili” entro luglio e fino ad alzare l’asticella all’80% per settembre.

Nonostante il generale Figliuolo abbia da poco assicurato come la consegna e distribuzione delle fiale nelle regioni avvenga in maniera regolare, secondo i numeri di Cartabellotta qualche problema ci sarebbe.

“Stiamo mantenendo la media di 530-550mila somministrazioni al giorno, anche se – dice il medico in diretta Radio – la percentuale delle prime dosi è progressivamente diminuita. Per il terzo trimestre aspettavamo 94 milioni di dosi, ma di fatto J&J e Astrazeneca probabilmente non arriveranno più visto che non li stiamo utilizzando.”

“Quindi – sottolinea sottolinea ancora – avremo 45 milioni di dosi di vaccini a mRna, per mantenere una certa regolarità di somministrazione ne dovrebbero arrivare 15 milioni al mese, ma è difficile”.

“Se da un lato sono favorevole alla vaccinazione di insegnanti e di coloro che hanno un’attività a contatto con il pubblico, va anche detto che la riapertura in presenza delle scuole non dipende solo dalla vaccinazione di quel 15% di personale che non si è vaccinato”, ha detto ancora il presidente Gimbe.

“Ci sono tante altre variabili – avverte Cartabellotta – che non sono state affrontate. Per quanto riguarda gli studenti, è poco probabile che riusciremo ad arrivare all’inizio dell’anno scolastico con una copertura adeguata di ragazzi vaccinati, al di là del fatto che si vogliano vaccinare o meno”.

VirgilioNotizie | 26-07-2021 13:42

Politici, chi si è vaccinato contro il Covid e quando Fonte foto: ANSA
Politici, chi si è vaccinato contro il Covid e quando
,,,,,,,