,,

Covid, mascherine obbligatorie al chiuso fino al 15 giugno: utilizzo facoltativo nei luoghi di lavoro

Via libera all'emendamento sulla proroga dell'utilizzo delle mascherine Ffp2 in cinema, teatri e mezzi di trasporto. Solo "raccomandate" negli uffici

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Servirà ancora un po’ di pazienza per dire “ciao ciao” alle mascherine. L’obbligo di indossarle al chiuso, infatti, è stato prorogato fino al 15 giugno con un emendamento al decreto Riaperture in approvazione. Una decisione, quella voluta dal ministro Speranza che si prepara a emanare un’ordinanza, presa alla luce dei casi di Covid-19 che ancora vengono registrato in Italia. I vaccini hanno fatto la loro parte e il Covid-19 si è indebolito rispetto al passato, ma nell’ultimo bollettino del 27 aprile si contavano poco meno di 30mila nuovi positivi.

Covid e mascherine obbligatorie: c’è la proroga fino al 15 giugno

Cosa prevede l’ordinanza in arrivo che ricalca l’emendamento al decreto Riaperture? A grandi linee, prevede la proroga dell’obbligo di indossare la mascherina Ffp2 a bordo di tutti i mezzi di trasporto pubblico locale e a lunga percorrenza. Inoltre, la mascherina andrà tenuta anche in occasione di spettacoli ed eventi sportivi al chiuso. Quindi in cinema, teatri, sale da concerto e palazzetti dello sport.

L’ordinanza del ministro della Salute Speranza servirà a mantenere l’obbligo fino all’approvazione dell’emendamento, che ha già ottenuto il via libera in commissione alla Camera.

Covid, mascherine obbligatorie a lavoro? Dipende dagli accordi

Per quanto riguarda i luoghi di lavoro, invece, l’obbligo lascia spazio alla “raccomandazione”. Nell’emendamento, infatti, non c’è alcun riferimento al lavoro, sia pubblico che privato, dove le decisioni verranno prese in base ad accordi tra impresa e lavoratori.

“Raccomandiamo la mascherina in tutte le situazioni con rischi di contagi fino al 15 giugno”, ha specificato Speranza. Un mese fa le rappresentanze di imprese e lavoratori si erano accordate per il mantenimento dell’obbligo della mascherina chirurgica fino al 30 aprile.

Dal primo l’eventuale obbligo dipenderà dagli accordi presi tra sindacato e azienda.

Rimandato l'addio alle mascherine: cosa ha deciso il governoFonte foto: ANSA
Il ministro della Salute Roberto Speranza

Covid, mascherine restano obbligatorie nelle strutture sanitarie

Resta l’obbligo di indossare la mascherina fino al 15 giugno 2022 negli ospedali e nelle strutture assistenziali, comprese le residenze assistite per anziani (Rsa), gli hospice, le strutture riabilitative e le case di riposo per anziani.

Nelle scuole l’utilizzo della mascherina resterà in vigore fino al termine delle lezioni. Sparisce, invece, l’obbligo di indossare le mascherine nelle discoteche.

Intanto, anche l’utilizzo del green pass andrà man mano abbandonato. Probabilmente si andrà verso l’obbligo del certificato verde solo per entrare in ospedale. La maggior parte delle norme anti-Covid attualmente in vigore, infatti, sono in scadenza al 30 aprile.

mascherine Fonte foto: ANSA
,,,,,,,