,,

Covid e idrossiclorochina, botta e risposta tra Salvini e Burioni

Nuovo scontro social tra Matteo Salvini e Roberto Burioni, sull'idrossiclorochina

Botta e risposta tra Salvini e Burioni, sebbene il primo non abbia partecipato attivamente al confronto. Il leader della Lega Matteo Salvini ha infatti condiviso sul suo profilo Facebook una lettera, indirizzata al virologo Roberto Burioni, a firma del dottor Luigi Cavanna. L’oggetto del messaggio è l’efficacia (smentita anche dall’Oms) dell’idrossiclorochina per il trattamento dei pazienti affetti da Covid-19.

Scontro Salvini-Burioni, la lettera del dott. Cavanna

“Mi chiamo Luigi Cavanna – recita il post condiviso da Salvini – e faccio il medico, il mio curriculum è su Google, tutti lo possono vedere. Ho visitato a casa con le cure precoci, facendo ecografia del torace, tamponi, esami ematici, lasciando farmaci basati su idrossiclorochina, secondo linee guida aziendali e regionali, lasciando il saturimetro e poi in controllo in remoto, con questo modello curati personalmente a casa oltre 300 malati Covid, dei quali il 30% con forma severe e un altro 30% con forme moderate”.

Nessun decesso a 30 e a 60 giorni – ha fatto sapere il dott. Cavanna – ricoverati meno del 5%. Per quanto riguarda le pubblicazioni scientifiche, pienamente d’accordo, è sufficiente andare su PubMed e digitare Cavanna L, sono autore di oltre 250 lavori”.

Nel post si legge che Cavanna è stato autore nel 2020 di quattro pubblicazioni sul Covid: “Tre di tipo organizzativo, una di tipo clinico di piccola casistica di malati con cancro e Covid in cui la cura ‘idrossiclorochina-based’ è efficace. È in corso di stampa un altro lavoro sempre su malati Covid e tumore di una casistica più ampia con dimostrazione di efficacia di idrossiclorochina”.

Cavanna ha scritto che “i report sull’efficacia di idrossiclorochina si stanno moltiplicando; oltre 8 mila pazienti dal Belgio, oltre 3 mila e 400 dal nostro Paese: riduzione di mortalità di oltre il 30%. Questi sono uomini e donne, non sono esperimenti in vitro”.

Cavanna ha quindi osservato che “l’idrossiclorochina ha due grandi difetti: costa molto poco, con 4-6 euro si curano 2 persone, e poi piace a Trump, ma i medici devono adoperarsi per il bene dei malati, senza mode e senza salire su effimeri carri dei vincitori di turno”.

La risposta di Burioni

Sotto il post di Salvini, contenente la posizione del dott. Cavanna, è intervenuto lo stesso Roberto Burioni a cui era indirizzato il messaggio: “Senatore, io non ho nulla contro di lei e in passato ho anche approvato alcune decisioni di presidenti di regioni del suo partito prendendomi la definizione di ‘fascioleghista’. Però continuare in questo momento tragico a diffondere notizie FALSE (che l’idrossiclorochina funzioni è falso, qualunque cosa dica questo medico con la sua piccola casistica) è semplicemente da irresponsabili”.

“Non continuerò questa polemica (che non è politica) ma spero che anche lei dia il suo contributo per superare questo momento che stiamo affrontando, difficilissimo sotto tutti i punti di vista. Buon Lavoro”, ha concluso Burioni.

Già nelle scorse ore era avvenuto uno scontro social tra il virologo e il senatore Salvini, sempre in merito alle possibili terapie per il Covid-19.

VIRGILIO NOTIZIE | 24-10-2020 15:03

Coronavirus, quali sono i farmaci che si sono rivelati efficaci Fonte foto: ANSA
Coronavirus, quali sono i farmaci che si sono rivelati efficaci
,,,,,,,