,,

Covid, grave la coppia italiana tornata dall'India: la situazione

La famiglia italiana rientrata dall'India ha contratto il Covid: Enzo è in terapia intensiva, Simonetta in un reparto ordinario

Non è ancora finita l’odissea di Simonetta, Enzo e la loro figlia, Mariam Gemma, 2 anni da poco compiuti e un’adozione andata a buon fine dopo mille peripezie. I tre, che sono rimasti bloccati in India per diversi giorni, sono riusciti a rientrare in Toscana nelle scorse ore, grazie a un volo privato che è costato 137mila euro (la tratta è stata fatta con medico ed infermieri a bordo. I fondi per finanziare il viaggio sono stati reperiti grazie a una generosa raccolta fondi). Tuttavia, i disguidi non sono affatto finiti per la famiglia Galli.

Attualmente Enzo, come rende noto il Corriere della Sera, è stato ricoverato nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Careggi. L’uomo, che è risultato positivo al Covid (probabilmente è stato infettato dalla variante indiana del virus), fino a ieri figurava tra gli asintomatici. Poi le sue condizioni sono peggiorate ed è stato inevitabile il ricovero.

Simile discorso per Simonetta, malata da giorni. La donna è stata anch’ella ricoverata, ma in isolamento nel reparto di malattie infettive. Ed è da quella postazione, in cui è costretta alla terapia dell’ossigeno, che ha detto grazie, tramite un messaggio vocale, a tutte quelle persone che l’hanno aiutata.

“Finalmente in Italia ed è il momento più bello della nostra vita – ha detto Simonetta dopo il faticoso viaggio di ritorno dal Paese asiatico —. Purtroppo abbiamo avuto due blocchi respiratori e non è stato facile. Adesso siamo all’ospedale di Careggi, io a malattie infettive con l’ossigeno perché la broncopolmonite bilaterale è abbastanza importante. Anche mio marito Enzo si trova in terapia sub intensiva e purtroppo sta molto male anche lui”.

La donna, nonostante tutto, sta cercando di non abbattersi e di vedere il bicchiere mezzo pieno: “Siamo felici che Mariam (la figlia adottiva, ndr) sia al Meyer che è un ambiente protetto, sta bene e qui farà la sua quarantena”.

“Anche se la situazione rimane grave e impegnativa i medici ci hanno detto che siamo arrivati in tempo a casa e ora c’è solo da lottare. Siamo in un ospedale italiano che per noi è una carezza e siamo sotto cure attente. Grazie di tutto”, ha concluso.

L’audio è stato inviato al legale Elena Rondelli, che ha battagliato senza sosta per far sì che la famiglia Galli riuscisse a rientrare in patria. “Sono felice anch’io, il peggio è passato, ora devono combattere il virus ma ce la faranno, sono forti e hanno una grande fede”, ha dichiarato l’avvocato, sempre come riferisce Il Corriere della Sera. Elena.

VirgilioNotizie | 09-05-2021 19:26

Varianti Covid, reinfezioni e fasce d'età a rischio: gli studi
Varianti Covid, reinfezioni e fasce d'età a rischio: gli studi
,,,,,,,