,,

Covid, come sarà la prossima estate? La previsione di Crisanti

Il virologo Andrea Crisanti ha spiegato che la prossima estate dovremo essere più cauti rispetto all'anno scorso

La prossima estate dovremo essere più cauti rispetto allo scorso anno”, quando in tanti, anche a causa di messaggi contraddittori arrivati da diversi esperti, avevano creduto che la pandemia fosse finita. Lo ha detto il virologo Andrea Crisanti intervenendo a “Un Giorno da Pecora” su Rai Radio1.

“Speriamo di poter andare in spiaggia. La suddivisione in zone ci lascerà in questa situazione intermedia, con questo numero di casi abbastanza elevati accompagnati da una mortalità non indifferente”.

“Ci dovremo abituare a vedere circa 300 morti al giorno – ha spiegato – numeri un pò più bassi che vedremo tra un paio di settimane. Andremo avanti con le zone fino a che non ci sarà l’impatto del vaccino, quindi verso settembre-ottobre”.

Per questo non è scontato che si potrà andare in spiaggia, dipenderà dall’andamento dell’epidemia. Crisanti ha fatto l’esempio di Israele: “Lì sono andati in lockdown per la seconda volta a fine agosto, e hanno un clima simile all’Italia. Se sono chiusi cinema, bar e teatri non si capisce perché dovrebbero esser aperte le spiagge”.

Il virologo ha rivelato di aver ricevuto la seconda dose del vaccino: “Ora dovrei essere immune. Con la seconda dose mi ha fatto solo male un pò il braccio, niente di che, giusto mezza giornata, per il resto tutto bene”.

Per Crisanti anche un passaggio sulla crisi di governo e il possibile impatto sulla pandemia: “Andare a votare credo sia un azzardo, non tanto per la votazione in sé ma per i comizi e tutto il resto: le elezioni non sono solo l’atto del voto. L’America ad esempio ha pagato caro il voto, c’è stata un’impennata di contagi”.

VirgilioNotizie | 28-01-2021 10:22

Covid, verso nuovi colori per molte regioni: Italia in giallo Fonte foto: ANSA
Covid, verso nuovi colori per molte regioni: Italia in giallo
,,,,,,,