,,

Covid: cambi di colore e green pass, i due scenari secondo Pregliasco

In queste ore si parla di nuovi parametri per i cambi di colore e di rimodulazione del green pass: ecco il parere del virologo Pregliasco

La variante Delta corre in Italia, mentre si registrano nuovi aumenti di contagi. Se da un lato le persone positive sono in leggero aumento, dopo un periodo di costante diminuzione, dall’altro la campagna vaccinale ha permesso di attutire parzialmente la pericolosità del virus: i ricoveri, infatti non sembrano al momento mettere sotto pressione il sistema sanitario nazionale. Ed è per questo che in questi giorni si parla di un cambio di parametri per valutare l’assegnazione delle regioni alle rispettive fasce di rischio.

Cambi di colore, Pregliasco: “Bisogna basarsi sui ricoveri”

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha spiegato che “in una fase caratterizzata da un livello importante di vaccinazione, è ragionevole che nei cambi di colore e nelle conseguenti misure di contenimento pesi di più il tasso di ospedalizzazione rispetto agli altri indicatori”.

Motivo per cui è concreta la possibilità che in futuro il tasso d’incidenza dei positivi sia meno rilevante per calcolare il rischio di una regione. Un tema su cui anche il virologo Fabrizio Pregliasco, in un’intervista del Messaggero, si è detto favorevole: “Bisogna basarsi sui dati dell’ospedalizzazione per evitare misure stringenti che rendano meno accettabile il piano di contenimento del virus”.

“Il dato importante che stiamo valutando è però anche quello dei vaccinati. Credo che a breve il numero delle ospedalizzazioni non dovrebbe essere impegnativo. Continuiamo a monitorare”, ha ricordato Pregliasco.

I due scenari per il green pass

Un altro tema al centro di un vivo dibattito è quello sul green pass, e sulla possibilità che diventi obbligatorio per determinati luoghi o mezzi di trasporto. Su questo, Pregliasco ha dipinto due scenari: “Se la situazione rimane buona, il green pass lo si potrebbe benissimo usare per affollamenti importanti, ma anche per aprire le discoteche. In uno scenario peggiore, potrebbe invece essere necessario magari anche per entrare nei ristoranti”.

VirgilioNotizie | 18-07-2021 16:32

Covid, in Francia misure più dure per non vaccinati. Figliuolo approva Fonte foto: ANSA
Covid, in Francia misure più dure per non vaccinati. Figliuolo approva
,,,,,,,