,,

Cosenza, uccisi imprenditore e pregiudicato: ritrovati in auto

L'esponente della criminalità organizzata e un incensurato sarebbero stati uccisi a colpi di fucile.

I corpi senza vita di due uomini, uccisi a colpi d’arma da fuoco, sono stati trovati stamattina a Corigliano Rossano, in provincia di Cosenza. Secondo quanto riferisce l’Ansa, si tratta di un sorvegliato speciale, Pietro Greco, 39 anni di Castrovillari, e di un imprenditore incensurato, Francesco Romano, di 44 anni.

Le vittime sono state trovate all’interno di un’auto in una zona di campagna, nei pressi di un distributore di carburante, nella frazione Apollinara e sono state viste da alcuni agricoltori. Sul duplice omicidio indagano i carabinieri.

Pietro Greco, come riferisce il Corriere della Sera,  era già noto alle forze dell’ordine per traffico di droga ed era considerato un esponente emergente della criminalità organizzata. Secondo gli investigatori, sarebbe stato vicino alle cosche di ‘Ndrangheta della zona. Anche Francesco Romano era noto alle forze dell’ordine per fatti meno gravi.

La dinamica dell’omicidio non è stata ancora chiarita, ma per ucciderli potrebbe essere stato usato un fucile da caccia.

 

VIRGILIO NOTIZIE | 23-07-2019 10:44

auto-dei-carabinieri-3 Fonte foto: Ansa
,,,,,,,