,,

Cosenza, calci a bimbo immigrato: autore è fratello di un pentito

Il papà di Rayem, aggredito a 3 anni a Cosenza: "Non ha dormito per due giorni"

Sta facendo molto discutere in queste ore la notizia del bambino immigrato preso a calci a Cosenza perché si era avvicinato alla culla di una neonata per vedere cosa ci fosse dentro.

Come riportato da “Ansa”, è stato identificato l’autore del gesto: è il fratello di un pentito di Camorra che si trovava in un luogo protetto del cosentino. L’uomo e la moglie, entrambi denunciati per lesioni personali aggravate, sono stati immediatamente allontanati dalla Calabria e trasferiti in altra località protetta.

Stando a quanto si è appreso, le immagini delle telecamere di videosorveglianza visionate dagli agenti delle volanti della Questura di Cosenza non hanno ripreso il gesto, ma grazie ai filmati è stato possibile rintracciare diversi testimoni che, una volta ascoltati, hanno permesso di identificare i due giovani.

A “La Repubblica”, Bouazza Toubi, in Italia dal 1995, padre del bambino di 3 anni aggredito in una delle vie centrali della città calabrese, ha dichiarato a proposito del figlio Rayem: “Per due giorni non è riuscito a dormire. Era terrorizzato, piangeva continuamente. Mi chiedeva: ‘Cosa ho fatto di sbagliato, papà?’ e io non sapevo cosa rispondergli”. E ancora: “Non riesce a capire cosa sia successo e piange disperato. Anche il fratello e la sorella sono inquieti, arrabbiati. Io non riesco a capacitarmi. Quando mio figlio Housama mi ha chiamato per raccontarmi cosa fosse successo non riuscivo a crederci. In oltre vent’anni in Italia, non mi è mai successa una cosa del genere”.

Poi, Bouazza Toubi ha aggiunto: “La Polizia è stata rapida e ha trovato subito l’aggressore. Ora che è stato fermato sono più tranquillo. Non gli vorrei dire nulla, vorrei semplicemente capire come ha fatto, proprio lui che ha una figlia, a prendersela con un piccolino di tre anni. È incomprensibile l’aggressione immotivata di un adulto, ma quella di un bambino è intollerabile”.

VIRGILIO NOTIZIE | 07-09-2019 14:10

Cosenza, bimbo immigrato preso a calci: il racconto del papà Fonte foto: iStock
,,,,,,,