,,

Cos'è lo Swift, perché è decisivo per la guerra in Ucraina e cosa cambia con l'esclusione delle banche russe

Perché si sta parlando di Swift nella guerra in Ucraina e cosa cambia con la decisione delle potenze occidentali di escludere alcune banche russe

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

In queste ore, nelle cronache della guerra in Ucraina è iniziato a diventare sempre più frequente il termine Swift, al centro delle sanzioni studiate dagli Stati Uniti d’America, Unione Europea, Gran Bretagna e Canada nei confronti della Russia di Vladimir Putin. Ma perché se ne parla e perché è così importante per il conflitto ucraino?

Cos’è lo Swift e a cosa serve

Il termine “Swift” sta per “Society for Worldwide Interbank Financial Telecommunication“. Fa riferimento a un sistema informatico di messaggistica sicuro e universamente accettato, che, al giorno d’oggi, costituisce lo standard per chiudere velocemente i pagamenti di beni, servizi, materie prime e prodotti energetici.

Ordini, scambi in valuta, vendite e acquisti passano proprio dallo Swift (anche in caso di bonifico in banca per un trasferimento di denaro all’estero, per esempio, è richiesto anche il codice Swift o Bic): stando ai dati riportati da ‘Ansa’, sono oltre 11mila le aziende e le istituzioni finanziarie aderenti, per una presenza di questo sistema in oltre 200 Paesi e un traffico di 42 milioni di messaggi al giorno.

Stando a quanto riferito da ‘La Repubblica’, nel 2020 Swift (società fondata in Belgio nel 1973) ha veicolato in media circa 38 milioni di operazioni finanziarie al giorno. Nel mese di febbraio 2022, invece, sono state 385 milioni.

Perché si parla di Swift in riferimento alla guerra in Ucraina

Alla luce della guerra scoppiata in Ucraina, gli Stati Uniti d’America e l’Unione Europea, assieme alla Gran Bretagna e al Canada hanno deciso di escludere dallo Swift, il sistema circolatorio delle transazioni finanziarie internazionali, alcune “selezionate banche russe“. L’esclusione della Russia dallo Swift, fino a pochi giorni fa, era considerata un’ipotesi lontana ma l’escalation di avvenimenti in Ucraina ha portato alla nuova decisione delle potenze occidentali.

In una nota congiunta riportata da ‘Ansa’, gli Alleati hanno annunciato il loro impegno ad assicurare che “selezionate banche russe siano rimosse da Swift”, precisando che ciò “assicurerà che queste banche siano disconnesse dal sistema finanziario internazionale”.

Tra le altre misure previste dalle potenze occidentali nei confronti della Russia, inoltre, figura l’impegno a “imporre misure restrittive che prevengano alla Banca Centrale russa dal dispiegare le sue riserve internazionali” per attenuare l’effetto delle sanzioni decise.

Cos'è lo Swift, perché è decisivo per la guerra in Ucraina e cosa cambia con l'esclusione delle banche russeFonte foto: ANSA
Manifestazioni per l’esclusione della Russia dallo Swift.

Cosa significa l’esclusione della Russia dallo Swift

Le potenze occidentali hanno annunciato l’esclusione dallo Swift di alcune “selezionate banche russe”. Bisognerà attendere per valutare l’effettiva portata di questa misura, ma già nei giorni scorsi era stato delineato lo scenario di un’esclusione totale della Russia dallo Swift, che avrebbe un potenziale devastante per l’economia del Paese, come già successo all’Iran nel 2012 e al Venezuela.

Nel 2014 l’ex ministro delle Finanze ed ex sodale di Putin Alexei Kudrin aveva stimato un calo del Pil del 5% annuo come potenziale conseguenza immediata.

Pesa, su questo tema, l’esposizione delle banche italiane e francesi verso Mosca, così come pesa l’export (in particolar modo quello tedesco). Al centro della questione c’è, poi, l’energia: sarebbero congelate le transazioni tra Russia e Occidente, che, come sottolineato da ‘Ansa’, includono gas e petrolio provenienti dalla Russia al ritmo di 700 milioni di dollari al giorno.

Guerra in Ucraina, i russi manifestano contro Putin: arresti nelle piazze delle principali città Fonte foto: ANSA
Guerra in Ucraina, i russi manifestano contro Putin: arresti nelle piazze delle principali città
,,,,,,,