,,

Cos'è la Festa della Candelora 2024: da dove arriva il nome, cosa si celebra e a quale proverbio è legata

La Festa della Candelora 2024 è il 2 febbraio: cosa si celebra con questa festività, da dove arriva il nome e qual è il proverbio a cui è legata

Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

Oggi, 2 febbraio, si celebra la Festa della Candalora 2024. Non tutti conoscono questa festività: da dove arriva il suo nome? A quale proverbio è legata? E, soprattutto, cosa si celebra?

Perché il 2 febbraio è la Festa della Candelora

Il 2 febbraio di ogni anno si celebra la Festa della Candelora, particolarmente sentita in alcune regioni italiane, come la Sardegna e la Sicilia.

Anticamente, questa festa veniva celebrata il 14 febbraio (40 giorni dopo l’Epifania) ma, nel VI secolo, la ricorrenza venne anticipata da Giustiniano al 2 febbraio (40 giorni dopo il Natale), giorno in cui si festeggia ancora oggi.

Festa della CandeloraFonte foto: ANSA

La Festa della Candelora si festeggia ogni anno il 2 febbraio.

Cos’è la Festa della Candelora e cosa si celebra

La Festa della Candelora rappresenta la Presentazione di Gesù al Tempio, ma è nota anche come la Purificazione di Maria. Nella tradizione popolare, è anche conosciuta come ricorrenza che prevede la benedizione di ceri e candele nelle chiese.

Nella celebrazione liturgica si benedicono le candele, come simbolo di Cristo “luce per illuminare le genti“. Il Vangelo di Luca narra che Maria e Giuseppe portarono Gesù al Tempio di Gerusalemme 40 giorni dopo la sua nascita, per “offrirlo” a Dio. Durante la visita, Maria e Giuseppe incontrarono Simeone, al quale era stato predetto che non sarebbe morto prima di vedere il Messia. Simeone lodò il Signore con le parole oggi note come “Nunc dimittis” o “Cantico di Simeone”, con cui annuncia che Gesù sarebbe stato luce per le nazioni e gloria di Israele, ma anche segno di contraddizione.

Questa festività è osservata anche dalla Chiesa ortodossa e da diverse chiese protestanti. In alcune aree la tradizione prevede che i fedeli portino le loro candele alla chiesa locale per la benedizione.

A quale proverbio è legata la Festa della Candelora

La Festa della Candelora, in Italia, è spesso associata a un proverbio, declinato in vari dialetti, e, persino, alle previsioni meteo e all’avvicendamento tra l’inverno e la primavera.

Pur con diverse variazioni, il proverbio a cui è legato la Festa della Candelora recita:

“Quando vien la Candelòra dell’inverno semo fora, ma se piove o tira vento, dell’inverno siamo dentro”.

Come detto, il proverbio ha moltissime varianti regionali ma, più o meno, il significato è sempre lo stesso: se c’è il sole il giorno della Festa della Candelora, l’inverno avrà vita breve. In alcune aree, però, si sostiene l’effetto contrario e, cioè, che il brutto tempo nel giorno della Festa della Candelora sia un segnale dell’arrivo imminente della Primavera.

Festa della Candelora Fonte foto: ANSA

Il benessere della tua mente è importante

,,,,,,,,