,,

Corruzione, indagato il Prefetto di Cosenza: l'attacco della Lega

Un'imprenditrice ha denunciato alla Polizia il Prefetto di Cosenza Paola Galeone

Paola Galeone, di 58 anni, Prefetto di Cosenza, è indagata per corruzione. A dare la notizia è stata la ‘Gazzetta del Sud’. L’ipotesi accusatoria a carico del prefetto è quella di avere intascato da un’imprenditrice, che ha denunciato i fatti alla polizia, una ‘mazzetta’ di 700 euro. La consegna dei soldi da parte dell’imprenditrice al Prefetto, riporta ‘Ansa’, sarebbe stata videoripresa dal personale della Squadra mobile di Cosenza.

La consegna della busta contenente il denaro, secondo l’ipotesi accusatoria, sarebbe avvenuta in un bar di Cosenza.

Secondo quanto riferito dalla ‘Gazzetta del Sud’, il prefetto Galeone avrebbe proposto all’imprenditrice di emettere una fattura fittizia di 1.220 euro allo scopo di intascare la parte di fondo di rappresentanza accordata ai prefetti che era rimasta disponibile alla fine dell’anno.

Cosenza, Prefetto indagato: l’attacco della Lega

“Le accuse al prefetto di Cosenza sono gravissime. Il ministro Lamorgese intervenga subito: se è vero che esiste un video della Polizia che riprende il prefetto mentre intasca una tangente da un imprenditore, la dottoressa Paola Galeone andrebbe rimossa immediatamente”. Lo afferma, in una dichiarazione, Cristian Invernizzi, deputato della Lega e commissario del partito di Matteo Salvini in Calabria.

Invernizzi poi prosegue: “Parliamo di un prefetto ben conosciuto dall’attuale ministro, visto che Lamorgese è stata capo del personale, capo di gabinetto di Alfano e, per un breve periodo, anche di Minniti. Il ministro ha qualcosa da dire?”.

Secondo l’accusa, 700 euro della somma concordata sarebbero andati al prefetto Galeone e 500 all’imprenditrice. Quest’ultima ha denunciato i fatti alla Polizia.

 

VirgilioNotizie | 31-12-2019 14:20

Corruzione, indagato il Prefetto di Cosenza: l'accusa Fonte foto: Ansa
,,,,,,,