,,

Coronavirus, a Wuhan l'8 aprile verrà revocata la quarantena

Nel resto dello Hubei sono stati rimossi i limiti agli spostamenti, ma restano dubbi sul numero degli asintomatici

Iniziata il 23 gennaio scorso, a Wuhan la quarantena per la pandemia da coronavirus verrà revocata il prossimo 8 aprile. Nel resto della provincia dell’Hubei, in Cina, sono stati rimossi i limiti agli spostamenti imposti due mesi fa. La decisione, come riporta Ansa, è operativa da oggi in base a quanto deciso e comunicato in una nota dal Comitato locale di prevenzione e controllo. Il via libera riguarderà tutti i residenti in possesso del “codice verde” e quindi senza rischi di contagio.

I nuovi casi di coronavirus in Cina, intanto, sono risaliti a 78, di cui uno a Wuhan dopo 5 giorni di fila a quota zero e 74 importati dall’estero.

Secondo i dati forniti dalla Commissione sanitaria nazionale, i nuovi contagi di ritorno, 427 in totale, sono stati 31 a Pechino, 14 nel Guangdong, 9 a Shanghai, 5 nel Fujian, 4 a Tianjin, 3 nel Jiangsu, 2 sia nello Zhejiang e nello Sichuan, e 1 ciascuno per Shanxi, Liaoning, Shandong e Chongqing. Sette nuovi decessi sono stati tutti registrati a Wuhan.

Sono 115 le attrazioni turistiche hanno riaperto al pubblico nella provincia dello Hubei. Secondo il dipartimento provinciale della cultura e del turismo, le attrazioni hanno riaperto con rigorose misure di prevenzione e controllo dell’epidemia.

Coronavirus a Wuhan, i dubbi sono gli asintomatici

In merito a coloro che sono positivi al virus ma che non hanno mostrato sintomi, un funzionario del Chinese Center for Disease Control and Prevention ha riferito: “Ci sono ancora pochi o una dozzina di asintomatici rilevati ogni giorno”.

“Non può essere determinato se la trasmissione sia stata completamente eliminata a Wuhan”, ha aggiunto la fonte, come riporta Ansa.

VIRGILIO NOTIZIE | 24-03-2020 09:36

Coronavirus, l'ospedale di Wuhan costruito in dieci giorni Fonte foto: Ansa
Coronavirus, l'ospedale di Wuhan costruito in dieci giorni
,,,,,,,