,,

Coronavirus, Salvini contro vignetta di Vauro e post di Morelli

Molte le provocazioni sul contagio per il leader della Lega che risponde sui social

Che i due non si amino è cosa assodata. L’ennesima puntata dello scontro politico tra Matteo Salvini e Vauro Senesi si sposta, immancabilmente, anche sul fronte dell’emergenza coronavirus. Il vignettista ha provocato il leader della Lega con una vignetta che lo collega direttamente al rischio contagio. E l’ex ministro non l’ha presa bene. Idem è successo con un esponente del centrosinistra, l’ex assessore del Comune di Roma, Giuseppe Morelli.

Vauro nella sua ultima vignetta ha raffigurato Salvini con la bava alla bocca, idealmente durante un comizio. Poi un titolo e un sottotitolo molto evocativi. In alto si può leggere “Coronavirus. Occhio a Salvini“; sotto invece c’è scritto “La bava è contagiosa“. Ovvio il riferimento a un Salvini “untore” nel suo continuo criticare le decisioni prese dal governo Conte per fronteggiare l’emergenza.

Matteo Salvini non l’ha presa bene, come sempre. Tanti i suoi sconti, in tv e sui social, con il vignettista. E anche stavolta il leader della Lega non ha mancato di sottolineare il suo dissenso. Lo ha fatto con un post molto sintetico, riportando la vignetta e scrivendo: “Vauro. A me non fa per niente ridere“.

Ma non è la prima, e non sarà l’ultima, provocazione ricevuta da Salvini sul coronavirus. Poche ore dopo infatti lo stesso Salvini ha riportato lo screen di un post di Giuseppe Morelli che aveva scritto: “Vado in Cina, mi sto 4 giorni, torno, mi iscrivo alla Lega e vado ad abbracciare Salvini ad uno dei suoi incontri”. A questo post l’ex ministro ha risposto più o meno allo stesso modo di quello di Vauro: “In un momento come questo, ci sono esponenti di sinistra che scherzano così… Roba da matti“. Morelli ha ringraziato Salvini per la pubblicità che gli ha fatto.

VIRGILIO NOTIZIE | 26-02-2020 11:08

salvini-vauro Fonte foto: Ansa
,,,,,,,