,,

Coronavirus, riprende uomo che viola la quarantena: gli sparano

La spedizione punitiva è partita dopo che un impiegato pubblico è stato ripreso mentre violava le norme anticoronavirus

Due uomini sono finiti in arresto per tentato omicidio ed estorsione: volevano “vendicarsi” per un video postato online. Nelle riprese si vedeva, come riporta Ansa, un loro parente sottoposto ai controlli delle forze dell’ordine mentre commetteva una presunta violazione delle normative sul coronavirus. Uno dei due uomini, già noto all’Arma, ha sparato contro un 45enne di Scilla (Reggio Calabria) nella tarda serata del 3 aprile.

Nel breve filmato, simile a tanti che circolano in questi giorni, il 45enne avrebbe immortalato un impiegato pubblico mentre veniva sottoposto a un controllo di polizia.

Da lì sarebbe scattata una vera e propria spedizione punitiva. Originario di Scilla ma residente a Reggio, accompagnato da un 43enne anch’egli noto alle forze dell’ordine, l’uomo si sarebbe recato presso l’abitazione dell’autore della pubblicazione, il quale avrebbe aperto la propria porta di casa.

I due, a quel punto, avrebbero tentato di estorcere 2.000 euro per “risarcimento” del torto subito e, ottenuto un rifiuto, avrebbero esploso quattro colpi di pistola.

Le indagini sono state guidate dai Carabinieri della Stazione di Scilla, supportati dalle unità del Comando provinciale di Reggio Calabria. I due autori del gesto, tratti in arresto dai militari dell’Arma, dovranno rispondere di tentato omicidio ed estorsione, nonché di porto abusivo di arma da fuoco.

Sarà chiarita anche la posizione dell’uomo ripreso nel video in merito alla sua passeggiata fuori casa durante la malattia.

VirgilioNotizie | 05-04-2020 10:12

Coronavirus, Roma deserta vista dal drone: le immagini mozzafiato Fonte foto: Ansa
Coronavirus, Roma deserta vista dal drone: le immagini mozzafiato
,,,,,,,