,,

Coronavirus, quali sono le classi di rischio per i lavoratori

In vista della riaperture, l'Inail ha stilato l'indice di rischio per i lavoratori che prevede tre livelli

La task force di esperti guidata da Vittorio Colao sta lavorando al piano per far ripartire le attività produttive e commerciali in vista della fase 2 dell’emergenza coronavirus. Lo schema della riaperture verrà stilato in base al livello di rischio dei lavoratori dei vari settori. Un primo indice che divide i livelli di pericolo sulla base della possibilità di esposizione al virus e la prossimità sui luoghi di lavoro è stato stilato dall’Inail e validato dal comitato tecnico scientifico del governo.

La classificazione dell’Inail divide le attività, sulla base dei codici Ateco, in tre livelli di rischio: verde (rischio basso), giallo (medio) e rosso (alto).

Come riporta il Corriere della Sera, oltre la metà dei settori della lista ricade nel livello verde, cioè il grado più basso di pericolo: agricoltura, pesca, imprese edili e gran parte dell’industria manifatturiera, dalla fabbricazione di auto, mobili e computer ai settori alimentare, tessile, chimico, siderurgico, del legno, della carta e della pelle.

Considerate a basso rischio anche le agenzie immobiliari e di viaggio, il comparto editoriale, le produzione cinematografiche e le biblioteche. Queste attività potrebbero essere le prime a ripartire nella cosiddetta fase 2.

Nella fascia gialla, intermedia, c’è gran parte del settore del commercio e le attività sportive, compresi i locali pubblici come bar, ristoranti, palestre e discoteche. Rischio medio anche per scuola e università, per il settore dei trasporti terrestre (autobus, treni) e marittimo e per i servizi alla persona come parrucchieri ed estetisti.

Il grado più alto di rischio, cioè il livello rosso, riguarda invece il trasporto aereo e i servizi di assistenza sanitaria e sociale. Sono attività che non sono mai state sospese ma che sono ritenute ad alto rischio per le mansioni svolte e la possibilità di esposizione al virus.

VirgilioNotizie | 17-04-2020 12:00

Coronavirus, il grafico della Protezione civile del 16 aprile Fonte foto: Ansa
Coronavirus, il grafico della Protezione civile del 16 aprile
,,,,,,,