,,

Coronavirus, "tsunami" all'ospedale di Cremona: la situazione

Il direttore dell'ospedale di Cremona ha illustrato la situazione a fronte dell'emergenza coronavirus

Rosario Canino, direttore sanitario dell’ospedale di Cremona travolto dall’emergenza coronavirus, ha illustrato la situazione della struttura sanitaria. “Ci siamo trovati di fronte a uno tsunami che non ci aspettavamo – ha detto Canino, come riporta l’Ansa – ma stiamo riuscendo a far fronte all’emergenza“.

Coronavirus, “tsunami” sull’ospedale di Cremona

L’ospedale di Cremona è uno dei baluardi contro la diffusione del Covid-19 in Lombardia. Canino ha precisato: “Attualmente non siamo nelle condizioni di aumentare i posti letto per i pazienti con il coronavirus – arrivati a quota 134 – ma chiunque si rivolge al nostro ospedale non rimane senza assistenza”.

Il direttore dell’ospedale ha quindi assicurato: “Garantiamo tutte le prestazioni in urgenza, per coloro che per esempio hanno un infarto, o un ictus o un trauma da incidente stradale, e chi è positivo al coronavirus non è lasciato solo, in quanto, in un percorso codificato, viene indirizzato in altre strutture”.

Il dottor Canino ha inoltre sottolineato che l’ospedale è riuscito “a far fronte allo ‘tsunami'”, dopo la chiusura dell’ospedale di Codogno, “grazie alla collaborazione di tutti i medici infermieri e dipendenti”.

Coronavirus, bandi per medici e infermieri

Nella struttura sono stati aumentati i posti letto per la terapia intensiva, da 9 a 11, e si sta provvedendo a reclutare nuovi volontari.

Per rimpinguare il personale sanitario, sono usciti due bandi per medici e infermieri: “Ci sono stati molti medici andati in pensione che hanno offerto la loro disponibilità, nostri ex dipendenti che vogliono darci una mano e questo ci da forza”, ha precisato Canino.

Il compenso offerto a medici e infermieri per favorire una turnazione è di 50 euro all’ora per i medici e 30 euro all’ora per gli infermieri, come riporta l’Ansa.

Sono molti gli aiuti che sta ricevendo l’ospedale di Cremona: come ha spiegato il dottor Canino, la Regione Lombardia sta dando una mano e dalla Asst di Bergamo Ovest sono arrivati 3 medici, da quella della Valcamonica un altro medico e da quella di Brescia un infettivologo. Un anestetista è invece stato messo a disposizione dal Pirellone.

Coronavirus, la situazione sui pazienti all’ospedale di Cremona

11 dei 134 pazienti ricoverati nell’ospedale a causa del coronavirus sono in terapia intensiva. Altri 13 sono in ventilazione, cioè non sono in grado di respirare autonomamente.

Nel Cremonese, al presidio di Casalmaggiore, 17 pazienti sono ricoverati per il coronavirus, e 4 di questi sono in terapia intensiva. 23 persone sono invece state dimesse.

VirgilioNotizie | 02-03-2020 14:58

Coronavirus, Milano semi deserta: piazza Duomo è spettrale Fonte foto: ANSA
Coronavirus, Milano semi deserta: piazza Duomo è spettrale
,,,,,,,