,,

Coronavirus, infrazioni: tartarughe, cavalli e l'ex M5S Cunial

Viaggio tra le tante infrazioni del periodo pasquale

Era prevedibile che i due giorni delle festività di Pasqua portassero con se tante e tante infrazioni alle restrizioni dei decreti e delle ordinanze per il coronavirus. Al di là delle tante multe comminante dalle forze dell’ordine, ci sono poi i casi più eclatanti che strappano anche un sorriso se non ci fosse una situazione critica alla base della pandemia che miete vittime ogni giorno, in Italia e nel mondo. Dalla tartaruga a spasso alle grigliate in allegria sui tetti nessuno è stato risparmiato e anche un’ex deputata dei Cinque Stelle, Sara Cunial è stata multata.

Ha fatto molto discutere, se non altro per il fatto che trattasi di un parlamentare, la multa della polizia locale di Roma alla deputata Sara Cunial. Ex M5s, ora al Gruppo Misto, è stata fermata dai vigili mentre era in auto nei pressi di Ostia. Avrebbe dichiarato di essere in zona per lavoro, qualificandosi come parlamentare. Pizzicata nel giorno di Pasquetta, avrebbe detto: “Mi sto muovendo per motivi di lavoro”. La sua auto però stava andando in direzione di Ostia.

Fa un po’ ridere invece la storia di quella 60enne fermata e multata dai carabinieri a Roma mentre portava a spasso una tartaruga. E’ successo a Centocelle, quartiere periferico della Capitale. La donna è stata fermata dai carabinieri e, alla richiesta della certificazione, ha spiegato di essere uscita da casa per far fare una passeggiata alla tartaruga, regolarmente posseduta. Ovviamente poco credibile.

Corse clandestine. Addirittura era stata organizzata una corsa di cavalli clandestina a Sora, cittadina in provincia di Frosinone. Ideale l’ippodromo improvvisato con le strade deserte senza macchine a disturbare, trasformate in piste per gare illegali. Identificati gli autori del gesto: quattro persone appartenenti a un clan rom che sono state denunciate dai carabinieri del comune laziale.

Festa in garage. A roma Avevano organizzato una festa in garage per la Pasquetta, con musica a tutto volume e alcolici passati di mano in mano. Per questo 15 studenti fuori sede sono stati multati alla Romanina, periferia sud di Roma.

I numeri di Pasqua. A Pasqua le forze dell’ordine hanno controllato 213.565 persone e 60.435 attività per verificare infrazioni alle norme anti-coronavirus secondo i dati del Viminale. Sono stati sanzionati 13.756 cittadini e 121 negozianti. I cittadini denunciati per false dichiarazioni sono stati 100, 19 quelli positivi al virus che hanno violato la quarantena.

Le denunce del giorno di Pasquetta. Record di denunciati a Pasquetta per il mancato rispetto delle misure di contenimento de Coronavirus. Sono state 16.545 – informa il Viminale – le persone sanzionate per aver violato i divieti di spostamento, 88 per aver fornito false dichiarazioni e 29 per violazione della quarantena. Sono state 252.148 le persone controllate e 62.391 esercizi commerciali: 146 titolari di attività sono stati denunciati e per 63 è stata disposta la chiusura.

VirgilioNotizie | 14-04-2020 13:45

Vaccini: associazione pro-vax a Di Maio, difenda i cittadini Fonte foto: Ansa
,,,,,,,