,,

Coronavirus, estrazione tra i cittadini per i test sierologici

Saranno 150 mila persone divise in sei fasce d'età, appartenenti a 2 mila Comuni

Saranno 150 mila le persone estratte da un bacino di 2 mila Comuni: rappresenteranno il campione su cui condurre i test sierologici. La direttrice centrale dell’Istat, Linda Laura Sabbadini, guiderà la parte statistica dell’indagine. “Si tratta di una base territoriale larga – ha spiegato all’Ansa – per ridurre gli errori. Saranno 6 le fasce d’età in base a cui sarà scatterà la selezione: da 0 a 17 anni, da 18 a 34, da 35 a 49, da 50 a 59, da 60 a 69, over 70“.

L’obiettivo è riscontrare la “sieroprevalenza – ha detto la Sabbadini – capire, perché oggi non lo sappiamo, quante persone hanno sviluppato gli anticorpi anche se non hanno avuto sintomi o se non se ne sono accorte”.

Di fatto, quindi, si tratta anche di un modo per ricostruire statisticamente la popolazione asintomatica.

Perché la divisione in fasce d’età? La Sabbadini ha sottolineato che “sono state scelte con il comitato tecnicoscientifico, è importante sapere i rischi che corrono le fasce più adulte che hanno presentato elevati livelli di mortalità, specie quelle che lavorano”.

Quindi, l’appello ai cittadini: “È fondamentale che le persone estratte partecipino – ha concluso la Sabbadini -. Serve a ognuno di noi, serve al Paese conoscere la situazione.

CORONAVIRUS, LA PREVISIONE DI BURIONI SULL’EPIDEMIA IN ESTATE

VirgilioNotizie | 27-04-2020 19:33

Coronavirus, il grafico della Protezione civile del 27 aprile Fonte foto: Ansa
Coronavirus, il grafico della Protezione civile del 27 aprile
,,,,,,,