,,

Coronavirus, deputato Lega entra alla Camera con 37.7 di febbre

Il parlamentare si rifiutava anche di indossare la mascherina ed è stato più volte richiamato dalla presidente di turno

Questa mattina un deputato della Lega è entrato nell’Aula della Camera dei Deputati con la febbre. La sua temperatura corporea infatti, come riporta Ansa, era al di sopra del limite consentito dalle misure anti Covid-19.

Al momento del controllo medico all’ingresso della Camera, il deputato presentava una temperatura corporea di 37.7 gradi, ovvero tre decimi in più rispetto al limite consentito che è fissato a 37.5.

Tuttavia, quando l’infermiere di turno ha chiesto al parlamentare di effettuare una nuova misurazione della temperatura corporea per controllare di nuovo se avesse la febbre, il deputato ha deciso di entrare lo stesso nel palazzo di Montecitorio.

In più, nonostante le rimostranze dei commessi, alla fine il deputato è entrato lo stesso in Aula.

Arrivato alla Camera nelle battute finali del dibattito sul dl Cura Italia, il deputato è stato tra l’altro richiamato più volte dalla presidente di turno dell’Assemblea, Maria Edera Spadoni, perché non indossava la mascherina. Dopo i richiami, il deputato ha deciso di indossare regolarmente il dispositivo di protezione.

Da fonti della Camera, come riporta Ansa, si precisa che alla fine del dibattito l’Aula viene sanificata come prevede il protocollo di sicurezza per le attività quotidiane.

VirgilioNotizie | 24-04-2020 19:51

Conte con la mascherina in Senato e alla Camera Fonte foto: Ansa
Conte con la mascherina in Senato e alla Camera
,,,,,,,