,,

Coronavirus, paura di un nuovo focolaio in Toscana: la situazione

L'allarme nel reparto psichiatrico di una Asl di Firenze, dopo la positività di una paziente

Dopo quelli di Roma, si è temuta la nascita di un focolaio anche in Toscana, a Firenze. La quarantena è scattata in un reparto di psichiatria a cura della Asl Toscana Centro, alle Oblate, e ha visto coinvolti 15 pazienti ricoverati e 32 operatori sanitari, tutti sottoposti a test. L’allarme è scattato dopo che ieri una paziente è risultata positiva al coronavirus. Lo ha reso noto La Nazione.

L’esito dei test seriologici ha comunque scongiurato il pericolo: l’Asl ha reso noto che i pazienti e gli operatori sanitari sono risultati tutti negativi.

La clinica non è stata chiusa, ma è stata “avviata un’indagine epidemiologica tra ospiti e operatori”.

Già ieri sera i risultati dei prelievi venosi effettuati su tutti quelli che lavorano o sono ricoverati nella struttura hanno dato risultato negativo; tutta la clinica è stata sanificata, ma per ora non sono stati ammessi nuovi pazienti.

La donna trovata positiva era stata ricoverata ai Fraticini proprio per una polmonite da coronavirus: il tampone a cui era stata sottoposta doveva essere una formalità, prima del trasferimento in una residenza sanitaria.

La positività della paziente, sottolinea il quotidiano La Nazione, ha colto tutti di sorpresa: non è chiaro, però, se la paziente sia ancora contagiosa.

VirgilioNotizie | 16-06-2020 13:21

Coronavirus, paura di un nuovo focolaio in Toscana: l'allarme Fonte foto: Ansa
,,,,,,,