,,

Mattia, intubato a 19 anni per Covid: l'appello ai più giovani

Il più giovane ricoverato in terapia intensiva per Covid-19 racconta il suo calvario. L'appello di Mattia per divertirsi rispettando le norme

“Ciao ragazzi, sono Mattia, sono di Cremona. Quest’anno, il 21 marzo, sono stato ricoverato in ospedale dopo aver contratto una forma molto grave di Covid-19. Oggi sono qui per raccontarvi la mia esperienza e per lanciare un messaggio importante ai miei coetanei”. Inizia così il video che Mattia Guarneri, il più giovane intubato in Italia durante l’emergenza sanitaria, ha inviato a Ogni mattina, il talk show di Tv8.

“È iniziato tutto con una diagnosi da polmonite in seguito a una radiografia, con il successivo trasferimento all’ospedale Maggiore in Pronto soccorso. Sono stato trasportato in Terapia intensiva. Sono stato intubato per due settimane, poi successivamente sono stato trasferito in pneumologia dove ho fatto altre due settimane di degenza”, ha raccontato il giovane.

“Questo breve messaggio è per far capire ai miei coetanei che se il coronavirus colpisce veramente può fare davvero male. Mi raccomando di divertirvi mantenendo le norme che ci siamo prefissati da inizio epidemia, la mascherina e il distanziamento. A tutti piace divertirsi, ma dobbiamo anche salvaguardare la vita delle altre persone”, ha concluso Mattia Guarneri su Tv8.

VIRGILIO NOTIZIE | 12-10-2020 16:36

Coronavirus: i focolai in Italia. Dove e quanti casi Fonte foto: Facebook
Coronavirus: i focolai in Italia. Dove e quanti casi
,,,,,,,