,,

Corea del Nord, la gaffe dei senatori ex M5S: confusione tra Corea del Sud e Pyongyang

L'errore contenuto in un riferimento alle Olimpiadi invernali del 2018, nel testo di un'interrogazione parlamentare concepita a Palazzo Madama

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Un’interrogazione per lamentarsi delle sanzioni alla Russia, maturata a Palazzo Madama e rivolta al presidente del Consiglio Mario Draghi, ma che fa notizia per tutt’altra ragione. Protagonista della gaffe un drappello di senatori, tra cui molti ex Cinque Stelle, capitanati da Elio Lannutti.

Ecco, di preciso, in cosa è consistita la figuraccia dei parlamentari.

Chi è Elio Lannutti, eletto con l’Italia dei Valori poi nelle fila dei Cinque Stelle: ora in in IdV senza Di Pietro

Protagonista della figuraccia, come già detto, un gruppo di parlamentari, nello specifico senatori, alla cui testa c’è Elio Lannutti. Il politico, anche presidente dell’associazione dei consumatori Adusbef, era stato eletto con l’Italia dei Valori, quindi con il Movimento Cinque Stelle.

Separate le proprie sorti da quelle dei grillini, Lannutti è poi rientrato in un’Italia dei Valori in cui non c’è Di Pietro. Tra i firmatari dell’interrogazione, anche Nicola Morra e l’ex ministra per il Sud nel Conte I, Barbara Lezzi.

Gaffe sulla Corea del Nord: il confronto tra la guerra in Ucraina e il 2018 non regge

Nell’interrogazione, i parlamentari hanno sottolineato, rispetto alle sanzioni contro la Russia, alle quali anche l’Italia ha partecipato, che “perfino la norma consolidata (anche se non scritta) che separa rigidamente la politica dallo sport è stata calpestata, portando alla decisione di escludere le squadre russe di club e nazionali, e singoli atleti, da tutte le competizioni internazionali”.

A proposito di sport, si legge ancora nel documento, e “tanto per mostrare l’assurdità di questa decisione”, i senatori sottolineano che “l’intero consesso sportivo mondiale partecipò nel 2018 alle Olimpiadi di Pyongyang, proprio nel periodo in cui la Corea del Nord era stata accusata da tutti gli organismi internazionali di violare i diritti umani e di voler scatenare una guerra globale grazie agli esperimenti nucleari che stava conducendo”.

Il documento chiama in causa l'operato di Kim Jong-un, ma si tratta di un clamoroso errore.Fonte foto: ANSA
Il documento chiama in causa l’operato di Kim Jong-un, ma si tratta di un clamoroso errore.

In cosa consiste l’errore: lo scambio tra Pyeongchang, dove si fecero le Olimpiadi Invernali, e Pyongyang (Nord Corea)

Il clamoroso errore è contenuto proprio in queste righe: perché le Olimpiadi del 2018, quelle invernali, si tennero in Corea del Sud, non in Corea del Nord. E si fecero nella contea di Pyeongchang, in a Sud della Penisola (nella provincia del Gangwon, la terza contea per dimensione nel Paese, 180 km a est della capitale Seul) e non a Pyongyang, la capitale della Corea del Nord.

Guerra in Ucraina, il mondo condanna la Russia: chi sono gli ultimi alleati di Mosca e Vladimir Putin Fonte foto: ANSA
Guerra in Ucraina, il mondo condanna la Russia: chi sono gli ultimi alleati di Mosca e Vladimir Putin

Il benessere della tua mente è importante

,,,,,,,,