,,

Renzi contro Conte, scontro durissimo in tv: cosa si sono detti

Giuseppe Conte ha accusato Matteo Renzi di aver scatenato la crisi di governo in piena pandemia, il leader di Italia Viva ha risposto duramente

Giuseppe Conte è stato ospite a Dimartedì, trasmissione in onda su La7, lo scorso 8 giugno. Nel corso del suo intervento ha parlato anche di Matteo Renzi. Il leader di Italia Viva, ospite di Stasera Italia in onda su Rete 4, ha risposto senza esclusione di colpi a due giorni di distanza. Cosa si sono detti.

Renzi contro Conte, scontro durissimo in tv: cosa si sono detti

Giuseppe Conte, lo scorso 8 giugno, aveva parlato della fine del suo governo bis. “Come ho fatto a fidarmi di Renzi? Non sono mai stato sereno. Ma per un semplice motivo: un premier in piena pandemia non può essere sereno”.

“Se poi lui – ha aggiunto – ha avuto sin dall’inizio un’agenda personale e partitica diversa da quella del sostegno al governo, fatti suoi“.

Dopo la caduta del governo “ho pensato che la democrazia parlamentare funziona così. Se una forza che sostiene la maggioranza fa venire meno il proprio appoggio in piena pandemia, ci sta anche questo, anche se molti italiani sono rimasti un po’ disorientati da questa iniziativa. Però è giusto così. È chiaro che una crisi come quella, uno stallo provocato per circa due mesi, ha fatto molto male agli italiani e ha acuito anche le sofferenze e ovviamente te ci sono state le condizioni per un governo di unità nazionale”.

La replica di Renzi: “Serviva uno più bravo di Conte, Draghi lo è”

Matteo Renzi è passato al contrattacco due giorni dopo, ai microfoni di Stasera Italia: “I 5 stelle vanno sparendo, sono finiti. Hanno raccontato alcune cose poi hanno fatto il contrario sulla Tav, sulle Olimpiadi. Ora Di Maio ha chiesto scusa sulla giustizia, ha detto che avevano sbagliato. Tra qualche anno diranno che hanno sbagliato su Draghi…”.

Sulle parole di Giuseppe Conte: “Mancava solo dicesse che non ci sono più le mezze stagioni o che ‘tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino’, sono frasi fatte. Parliamo di cose concrete: che si fa sulla giustizia?”.

Quindi, la chiosa: “Avevamo bisogno di uno più bravo” di Conte “e Draghi è meglio di Conte. L’Italia è ripartita e solo questo mi interessa. Ci sono stati due momenti in cui due persone hanno esagerato con i pieni poteri: Salvini e Conte e io ho cercato di mandarli a casa“.

VirgilioNotizie | 10-06-2021 21:18

Le "cinque stelle" di Giuseppe Conte sul futuro dell'Europa Fonte foto: ANSA
Le "cinque stelle" di Giuseppe Conte sul futuro dell'Europa
,,,,,,,