,,

Governo: Conte chiede aiuto all'Europa per migranti e manovra

Il premier ha incontrato oggi i vertici europei. Sarebbe pronto un patto con i paesi membri per affrontare l'emergenza migranti

Il premier Giuseppe Conte si è recato oggi a Bruxelles per una serie di incontri con i vertici Ue, per discutere del ruolo dell’Italia in Europa. All’indomani della fiducia in Senato per il governo giallorosso, il presidente del Consiglio è volato in Belgio per illustrare i dettagli della manovra economica e fare precise richieste all’Unione.

Ursula von der Leyen è stato il primo appuntamento nella fitta agenda della giornata. Con la presidente eletta della Commissione europea, Giuseppe Conte avrebbe “parlato di quello che ci aspetta, della manovra economica. Abbiamo parlato anche del tema immigrazione: quali sono le nostre priorità e quali sono le sue”, secondo quanto dichiarato dallo stesso premier ai microfoni di Adnkronos.

“Le ho spiegato che il progetto politico di questo governo è un’Italia digitalizzata, verde, completamente votata all’economia circolare, e da questo punto di vista c’è un’assoluta consonanza. Sono anche le sue priorità: credo che troveremo veramente in Europa un grande sostegno da questo punto di vista” ha continuato Giuseppe Conte. Ieri Ursula von der Leyen ha ufficializzato l’ingresso di Paolo Gentiloni nella sua squadra come commissario agli Affari economici.

Il presidente del Consiglio ha poi incontrato il suo omologo europeo Donald Franciszek Tusk e il presidente uscente della Commissione europea Jean-Claude Juncker, che ai microfoni dell’Ansa ha dichiarato riguardo al governo Conte bis: “Ero contento la prima volta e sono contento che sia ritornato”.

Giuseppe Conte pronto a stabilire un patto con l’Europa

“Non è che abbiamo fatto la manovra” ha spiegato Conte all’Ansa a margine degli incontri. “Vorrei, con l’Europa, stabilire un patto: abbiamo una stagione riformatrice, che non si esaurisce in qualche mese, evidentemente. Abbiamo bisogno di un po’ di tempo per rendere l’Italia digitale e digitalizzata. Vogliamo orientare completamente il nostro sistema industriale verso la Green economy“. Confermando quanto dichiarato in Aula riguardo il programmadel suo esecutivo.

Per l’emergenza migranti, Giuseppe Conte ha parlato di un accordo temporaneo per la redistribuzione di chi arriva via mare, da fare il prima possibile. “Poi lo stabilizzeremo, lo modificheremo, lo perfezioneremo, ma assolutamente dobbiamo uscire dalla gestione dei casi emergenziali affidati alla sola Italia. Qui abbiamo la massima disponibilità: adesso dobbiamo definire un po’ i dettagli. Sicuramente l’Italia vuole che anche in questo meccanismo temporaneo ci sia la sostanziale condivisione e ripartizione dei migranti salvati in mare”.

Le istanze sul tema dell’immigrazione sarebbero state accolte positivamente dalla Francia secondo quanto dichiarato all’Ansa dalla portavoce del governo francese Sibeth Ndiaye. “Condividiamo la necessità di avere una politica europea dell’asilo”, ha affermato, mirata al rafforzamento del programma Frontex e la modifica del regolamento di Dublino.

VIRGILIO NOTIZIE | 11-09-2019 17:06

Governo Conte bis: il Senato vota la fiducia. Le foto del giorno Fonte foto: Ansa
Governo Conte bis: il Senato vota la fiducia. Le foto del giorno
,,,,,,,