,,

Conferita a Saman Abbas la cittadinanza onoraria di Novellara, la sindaca: "Messaggio contro le nozze forzate"

Dal 27 dicembre Saman Abbas è ufficialmente cittadina onoraria di Novellara e dell'Italia. Per la sindaca è un messaggio contro i matrimoni forzati

Pubblicato il:

Da mercoledì 27 dicembre Saman Abbas è cittadina onoraria di Novellara, il paese in provincia di Reggio Emilia dove cercava un futuro ma dove poi, in un tragico e violento epilogo, ha trovato la morte. Con fierezza la sindaca Elena Carletti ha dichiarato il riconoscimento in un intervento in cui ha ricordato anche Giulia Cecchettin e ha condannato i matrimoni forzati.

Saman Abbas ottiene la cittadinanza onoraria

Come precisa ‘Il Resto del Carlino’, la sera del 27 dicembre 2023 ha trovato realizzazione una delibera approvata all’unanimità nel 2022.

Va ricordato che la 18enne uccisa a Novellara si trovava in Italia con un permesso di soggiorno, mentre con l’operato della giunta comunale diventa a cittadina italiana alla memoria.

saman abbas cittadinanza novellaraFonte foto: ANSA
I carabinieri all’esterno del casolare di Novellara dove è stato rinvenuto il cadavere di Saman Abbas, che ha appena ricevuto la cittadinanza onoraria

Nel pronunciarsi sul conferimento, la sindaca Elena Carletti ha ricordato Giulia Cecchettin, ma soprattutto ha condannato i matrimoni forzati che molto spesso finiscono in tragedia.

Recentemente, ricordiamo, si è concluso il processo di primo grado per la morte della 18enne: i genitori sono stati condannati all’ergastolo, lo zio Danish Hasnain a 14 anni e i cugini, Ikram Ijaz Nomanhulaq, sono stati assolti.

Le parole della sindaca

Come già detto, nel suo intervento Elena Carletti ha ricordato Giulia Cecchettin e ha condannato i matrimoni forzati.

Le sue parole:

Da questa sera è conferita la cittadinanza onoraria a Saman Abbas. Questo applauso è il rumore che dovrà accompagnare ogni azione, come per Giulia Cecchettin. Non più minuti di silenzio, ma rumore e partecipazione.

Quindi:

Da questa sera Saman è una cittadina di Novellara. Simbolo di libertà e autodeterminazione. Un messaggio forte e chiaro contro l’inaccettabile violenta pratica dei matrimoni forzati“.

Il Fondo Saman

Oltre alla cittadinanza onoraria conferita alla ragazza pakistana strappata alla vita a soli 18 anni, è stato istituito il Fondo Saman.

Si tratta di un’iniziativa contro la violenza di genere che prende il nome proprio da Saman Abbas. Come aveva specificato la sindaca Carletti a ‘Il Resto del Carlino’, si tratta di “un fondo pubblico/privato” che prevede “azioni concrete di sostegno a donne di ogni etnia e religione che vivono situazioni di difficoltà”.

Il primo contributo al Fondo Saman arriva proprio dal Comune di Novellara, ma dovrà essere integrato attraverso donazionirisorse private, anche con i contributi delle varie associazioni.

saman-abbas-cittadinanza-novellara Fonte foto: ANSA

Le forniture di caffè per la tua azienda

,,,,,,,,