,,

Come fare pubblicità online fai da te e quali strumenti usare

Ogni business che punta a consolidare la propria presenza online e ad aumentare la visibilità del brand avrà bisogno di una strategia di marketing e una campagna pubblicitaria multicanale. Nell’era digitale, fare pubblicità online diventa fondamentale per farsi conoscere e ampliare il bacino di clienti interessati ai prodotti e servizi offerti, ma si tratta di un investimento di denaro, risorse e tempo che dovrà garantire come ritorno il raggiungimento dei risultati fissati dalla strategia.

I professionisti, gli artigiani e le aziende che decidono di impegnarsi in una campagna pubblicitaria si troveranno così davanti a una scelta. Affidare le campagne di advertising a un team interno, oppure affidarsi a consulenti esterni esperti. Soprattutto nel caso di professionisti e piccole e medie imprese, non sempre la prima opzione è fattibile: destinare persone, soprattutto senza esperienza, alla pubblicità online significa togliere attenzione alla cura del prodotto o del servizio offerto, con il rischio di non raggiungere i propri obiettivi. Qui entrano in gioco i servizi come Pubblicità online fai da te di Italiaonline, che consente di creare da zero la propria campagna di advertising, scegliere il numero di canali, la tipologia di banner e ottimizzare la strategia, con la garanzia dei consigli degli esperti che aiutano il brand a massimizzare i risultati a fronte dell’investimento iniziale.

Pubblicità online: come impostare una campagna

Affinché una campagna pubblicitaria online sia efficace e risulti un buon investimento, ci sono dei passaggi nella pianificazione e impostazione che ogni business deve compiere. Per poter raggiungere gli obiettivi prefissati sarà quindi necessario utilizzare un mix di strumenti e strategie che riescano a valorizzare i prodotti e i servizi offerti dal brand, ma allo stesso tempo siano studiati per attirare il proprio target di riferimento e portare alla conversione: l’acquisto.

L’impostazione di una campagna di advertising richiede quindi diversi passaggi. Il primo è definire il target di riferimento a cui verrà indirizzata la pubblicità online, profilandolo per fascia di età, genere, capacità di spesa e gli altri parametri importanti per il business. Una volta individuato il pubblico, si potrà procedere con la scelta dei canali migliori per raggiungerlo e soprattutto con i formati più adatti a promuovere prodotti o servizi del brand, su cui andrà investito il budget a disposizione.

Questa è la fase iniziale ed è anche la più importante, in cui verranno scelte le parole chiave di ricerca, che permetteranno di intercettare l’interesse del pubblico e creare testi per gli annunci pubblicitari che producano engagement. Importante fissare anche i parametri per valutare l’andamento della campagna, così da poter ottimizzare la gestione in corso d’opera e ottenere il massimo dei risultati minimizzando i costi di investimento iniziale.

Search, Display o Social? Una strategia multicanale

Una volta individuata la strategia di marketing adatta al business, arriva il momento di scegliere il canale. Quando si fa pubblicità online, i canali disponibili sono principalmente tre:

  • Search: banner e annunci pubblicitari appariranno nelle pagine dei risultati di ricerca dei principali motori come Google e Bing, quando un utente cerca un prodotto o un servizio simile;
  • Display: banner contenenti immagini e video sponsorizzati appaiono durante la navigazione su siti web, detti publisher, che dovranno essere affidabili per aumentare e consolidare la brand reputation;
  • Social: campagne di advertising lanciate sui social network, come Facebook e Instagram, che permettono di ingaggiare e convertire quella fascia di target che usa soprattutto i dispositivi mobile e le app per navigare in rete.

Ogni tipologia di canale richiede formati e contenuti differenti, che sono in grado di intercettare i potenziali clienti in diverse fasi del funnel decisionale e portare il cliente a una conversione. Per questo motivo, una buona strategia di pubblicità online deve essere multicanale per qualsiasi business, comprendendo almeno due canali tra quelli descritti.

Pubblicità online fai da te: la soluzione di Italiaonline

Quando non si dispone di un team interno che sia in grado di impostare e gestire una campagna di advertising, ci si potrà rivolgere al servizio Pubblicità online fai da te di Italiaonline, che consente di realizzare da zero la propria campagna pubblicitaria in pochi clic. In un’unica piattaforma e semplice da usare, si potranno gestire tutti gli annunci pubblicati sui propri canali.

Dopo aver fissato gli obiettivi, gli utenti saranno accompagnati da un team di esperti di Italiaonline nella pianificazione della campagna pubblicitaria, con il suggerimento di parole di ricerca, interessi del pubblico e testi pubblicitari. Gli esperti gestiranno la campagna e sarà sempre disponibile una reportistica aggiornata in tempo reale, così da aiutare a minimizzare la spesa e massimizzare i risultati, pagando solo i clic sul proprio annuncio pubblicitario.

Le attività potranno così concentrarsi sul proprio business, con la consapevolezza di poter contare sul solido network di Italiaonline, scegliendo tra il piano Campagna su 2 canali, che permette di scegliere una strategia che comprende Search & Social oppure Search & Display  a 269 euro più IVA, oppure acquistare una Campagna su 3 canali che comprende Search, Social & Display a 379 euro più IVA.

VirgilioNotizie | 22-07-2021 11:21

pubblicita-online
,,,,,,,