,,

Cilento, turista disperso da 8 giorni: l'appello della madre

"Chiedo aiuto, voglio ritrovarlo vivo", ha detto la madre all'emittente francese Lci

È ancora disperso il giovane turista francese, scomparso durante un’escursione sulle colline del Golfo di Policastro, nel Cilento. L’ultimo contatto è avvenuto alle 9 del mattino di venerdì 9 agosto: una telefonata ai soccorsi, durante la quale il giovane ha detto di essere caduto e di essersi rotto le gambe, di vedere il mare, ma di non sapere dove si trovava. Da allora non si hanno più notizie di Simon Gautier, turista francese di 27 anni, che vive a Roma da due anni per scrivere una tesi di storia dell’arte.

“Ha detto che era confuso, che aveva entrambe le gambe rotte, che soffriva“, racconta un amico francese parlando della chiamata a Il Corriere della Sera. Secondo lui, Simon Gautier è “molto sportivo e organizzato, e aveva preparato il suo viaggio” ed è probabile che sia partito il giorno prima, con una borsa contenente acqua e cibo per alcuni giorni, ma non per un’intera settimana.

“Chiedo aiuto, voglio ritrovarlo vivo“. Queste le parole della madre Delphine Godard, che lancia un appello all’emittente francese Lci: “Abbiamo bisogno di speleologhi, di alpinisti, di pompieri addestrati alla montagna, capaci di raggiungere zone inaccessibili. Sono sicura che Simon è caduto. Potrebbe essere in un crepaccio”. “Malgrado la loro buona volontà e l’aiuto i soccorritori italiani non sono abbastanza numerosi”, spiega poi la donna. “Per favore, aiutateci a condividere, abbiamo bisogno di volontari per continuare la ricerca”.

Nel frattempo continuano le ricerche. Sono impegnati uomini da terra, un elicottero e droni dall’alto. I carabinieri hanno rintracciato la ragazza che condivide a Roma l’appartamento in cui vive il francese, che ha confermato la volontà del 29enne di voler compiere una lunga escursione a piedi dal Golfo di Policastro sino a Napoli.

VIRGILIO NOTIZIE | 17-08-2019 13:34

ricerche Fonte foto: ANSA
,,,,,,,