,,

Ciclista morta schiacciata da blocchi di cemento persi da un camion a Cavriè di San Biagio: aveva 76 anni

La vittima, una donna residente in zona, stava transitando in bicicletta vicino al mezzo quando è stata investita da un carico di cemento perso dal camion

Pubblicato il:

L’incidente, nel quale ha perso la vita una donna di 76 anni, è avvenuto in Veneto. La vittima, che non viveva distante dal luogo della disgrazia, è stata investita da un carico di cemento trasportato dal mezzo pesante che la precedeva.

L’incidente in bicicletta a Cavriè

Lo sfortunato incidente è avvenuto intorno alle 17 del pomeriggio di oggi, venerdì 9 giugno, a Cavriè, frazione del comune di San Biagio di Callalta, in provincia di Treviso, in Veneto.

Secondo le prime ricostruzioni, una donna di 76 anni, Dina Zanatta, si trovava in sella alla propria bicicletta, intenta a percorrere via Valdrigo, in una zona non distante dalla propria abitazione.

Ciclista morta schiacciata da blocchi di cemento persi da un camion a Cavriè di San Biagio: aveva 76 anniFonte foto: Tuttocittà.it
Cavriè, la frazione di San Biagio di Callalta, in provincia di Treviso, nella quale è morta una donna, investita e schiacciata da un carico di cemento perso da un mezzo pesante

Improvvisamente, la signora è stata investita da un carico di cemento, che si è staccato da un mezzo pesante che stava trasportando una gru e che la precedeva in strada.

L’arrivo dei soccorsi

A stretto giro sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, la polizia locale di San Biagio di Callalta e i sanitari del Suem 118, il “Servizio Urgenza ed Emergenza Medica”. I soccorsi sono stati immediatamente chiamati dalla figlia di una coppia residente nei pressi del luogo dov’è avvenuto l’incidente.

Proprio la coppia, accorsa tempestivamente per provare a fornire primo soccorso, come riportato dal Gazzettino, ha subito detto ai soccorritori che non c’era più nulla da fare.

“Quando mi sono avvicinato, lei era già morta” ha detto l’uomo, che insieme alla moglie si è detto scioccato dall’incidente, dato che conoscevano bene la vittima, che “passava ogni giorno in bicicletta”. Anche gli operatori sanitari hanno confermato che la donna è morta sul colpo, dichiarandone il decesso sul posto.

La dinamica dell’incidente

Secondo una prima ricostruzione dell’incidente, pare che la donna stesse viaggiando in direzione opposta rispetto al mezzo pesante, sul quale si trovavano una gru e un carico di cemento.

Sembra che la ciclista dovesse svoltare verso casa, tagliando quindi la strada al grosso camion, motivo per il quale il conducente di un’auto scorta che precedeva il mezzo pesante avrebbe chiesto alla donna di fermarsi e attendere il passaggio.

Ma la donna non si sarebbe fermata, e sfortunatamente al suo passaggio il mezzo pesante avrebbe perso il carico, riversatosi sulla ciclista, rimasta schiacciata sotto il peso del cemento. Sulla tragedia la Procura di Treviso aprirà un fascicolo d’inchiesta.

polizia-1-1 Fonte foto: ANSA

Benessere online

,,,,,,,,