,,

Chi è Viktor Yanukovich e perché Putin lo vuole come successore di Zelensky in Ucraina

L'ex presidente dell'Ucraina ha scritto una lettera a Zelensky per trovare la pace "a ogni costo", ma dietro potrebbe esserci un nuovo piano di Putin

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

Viktor Yanukovich, ex presidente dell’Ucraina e figura particolarmente discussa e divisiva tanto a Kiev quanto a Mosca, ha scritto una lettera aperta, pubblicata dai media russi, in cui invita Volodymyr Zelenksy a fermare la guerra. “Capisco molto bene che hai molti ‘consiglieri’. Ma sei personalmente obbligato a fermare lo spargimento di sangue e raggiungere un accordo di pace a ogni costo”, è l’appello diffuso dai giornali di Mosca e dell’agenzia Interfax.

L’attuale presidente ucraino ha dichiarato di voler fermare la guerra in Ucraina già dal primo giorno del suo mandato, ha sottolineato Yanukovich, “e questo è stato l’unico motivo per cui l’intera Ucraina lo ha sostenuto”.

Il piano di Vladimir Putin per la pace in Ucraina: Yanukovich presidente

La non troppo velata critica a Volodymyr Zelensky arriva mentre al Cremlino circolano voci di un possibile ritorno, in qualità di nuovo presidente ucraino filorusso, del Proffessore, come viene chiamato dai media dell’Est a causa di un refuso presente sul suo curriculum.

Il piano di Vladimir Putin sarebbe quello di accettare accordi di pace solo con un cambio al vertice in Ucraina, e con la nomina del fidato Yanukovich come nuovo presidente della Repubblica al posto di Volodymyr Zelensky, che nel mentre parla di Terza Guerra Mondiale.

Viktor Yanukovich, classe 1950, viene dal Donesk, regione oggi sotto il controllo della Russia e riconosciuta da Mosca come repubblica indipendente del Donbass. È stato primo ministro in Ucraina per ben tre volte, tra il 2002 e il 2007, e ha guidato il Partito delle Regioni, tra i gruppi politici e parlamentari più importanti del Paese.

Chi è Viktor Yanukovich, tra gli scandali e le proteste dell’Euromaidan

Dopo alcuni scandali e dopo essersi affidato a specialisti stranieri, nel 2010 vinse le elezioni presidenziali. Nel novembre del 2013 scoppiarono le proteste oggi note come Euromaidan, a causa del rifiuto di Yanukovich di firmare un accordo di associazione all’Unione Europea. Firmò invece un prestito dalla Russia, con la vendita di titoli di Stato per 15 miliardi di euro, che legava ancora di più l’Ucraina a Vladimir Putin.

Tra i motivi delle proteste, anche la delocalizzazione delle imprese ucraine verso la Russia e l’arricchimento improvviso di familiari e persone vicine al presidente. Gli scontri tra le forze dell’ordine, supportate da milizie russe, e i manifestanti, divennero via via più violenti, costringendo alle dimissioni diversi amministratori e rappresentanti delle istituzioni.

Chi è Yanukovich, l'ex presidente che Putin vorrebbe insediare in Ucraina: la lettera aperta a ZelenskyFonte foto: ANSA
Viktor Yanukovich, ex presidente dell’Ucraina.

Viktor Yanukovich estradato e deposto dall’incarico dopo la fuga in Russia

Il 22 febbraio 2014, con l’assalto ai palazzi del potere, l’Euromaidan terminò con la fuga al confine e poi in Russia del presidente dell’Ucraina, che fu sottoposto a impeachment e dunque destituito dall’incarico. Dichiarò più tardi di essere caduto a causa dell’intervento di forze neofasciste.

Viktor Yanukovich venne estradato e condannato per alto tradimento perché ritenuto complice “nello scatenare una guerra di aggressione contro l’Ucraina” e perché “con i suoi atti illegittimi e premeditati ha commesso un crimine che mina le fondamenta della sicurezza nazionale ucraina”.

Il suo ritorno in Ucraina, dove dovrebbe scontare ben 13 anni di carcere, non sarebbe accolto positivamente dalla popolazione, ma non è escluso che la sentenza possa essere capovolta a causa delle pressioni da parte di Vladimir Putin e della necessità di trovare al più presto un accordo per la pace.

Guerra in Ucraina, il mondo condanna la Russia: chi sono gli ultimi alleati di Mosca e Vladimir Putin Fonte foto: ANSA
Guerra in Ucraina, il mondo condanna la Russia: chi sono gli ultimi alleati di Mosca e Vladimir Putin
,,,,,,,,