,,

Chi è Umberto D'Aponte, ex marito di Guendalina Tavassi (Isola dei famosi), e perché è in carcere

Quando è nato e come si è conosciuto con Guendalina. Quanti figli ha avuto la coppia

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il:

“Questa persona aveva anche un allontanamento, una restrizione che ha violato. Dopo avermi rotto il naso, dopo le percosse, dopo le minacce, gli inseguimenti, tutte le scene che hanno dovuto subire i bambini”. Solo le parole di Guendalina Tavassi, tra i concorrenti dell’Isola dei Famosi, sull’ex marito Umberto D’Aponte.

Ora l’uomo si trova in carcere a causa della terza aggressione ai danni della showgirl mentre insieme al nuovo compagno, l’imprenditore Federico Perna, stava andando a predere i figli a scuola.

D’Aponte, contro cui è stato emesso un ordine restrittivo, si sarebbe trovato insieme a un’altra persona al momento dell’aggressione. Ma chi è D’Aponte? Secondo l’ex moglie, la sua ultima aggressione non sarebbe l’unica.

Chi è Umberto D’Aponte: quando è nato e come si è conosciuto con Guendalina. Quanti figli ha avuto la coppia

D’Aponte nasce l’11 maggio 1984 a Napoli. La storia con Guendalina è durata 7 anni, dal 2013 al 2020. I due si sono conosciuti mentre viaggiavano sulla stessa carrozza di un treno da Napoli a Milano. Dal matrimonio è nata Chloe e, nel 2015, Salvatore. Guendalina ha già avuto una figlia, Gaia, nata da una relazione precedente.

Il matrimonio però finisce circa un anno fa, nel 2021, quindi cominciano le aggressioni. Episodi che è stata la stessa Guendalina a raccontare, per difendersi dalle accuse degli utenti, che sostenevano fosse stata la showgirl ad aver mandato in carcere il marito violento.

Le parole di Guendalina: i bambini sono stati presenti durante l’ultima aggressione

“Persone che non sanno nulla parlano, mi ritrovo quindi a parlare e spiegare – ha detto Guendalina – sto zitta per cercare di tutelare i bambini che tanto sono sempre stati presenti in ogni situazione, anche durante l’ultima aggressione fatta da due persone, in una macchina, davanti al figlio, Sasi che lo implorava di fermarsi”.

La showgirl: “La gente in galera ci va per cosa ha fatto, per le denunce, nessuno si è inventato niente”

“Io vengo attaccata perché è finito in galera, quindi io denuncio e sono una me**a? La gente in galera ci va per cosa ha fatto, per le denunce, nessuno si è inventato niente. Se tu violi la legge, la legge ti punisce dopo tante cose. Questa persona aveva una restrizione che ha violato, dopo avermi rotto il naso, dopo gli inseguimenti, tutto davanti i bambini”.

“Sempre per cercare di sminuire questa cosa loro sono traumatizzati. Sasi è scioccato, ogni volta ha paura di uscire. Non sapete cosa sto passando. C’è un processo in corso, se ne sta occupando la giustizia. Non volevo che questa cosa arrivasse ai bambini, non chiedono dove si trovi il padre, gli ho detto che lavora lontano”.

guendalina tavassi Fonte foto: ANSA
,,,,,,,,