,,

Chi è Sandro Veronesi, vincitore del Premio Strega

Premio Strega, Sandro Veronesi trionfa per la seconda volta con 'Il colibrì'

Sandro Veronesi è il vincitore del Premio Strega, il più prestigioso premio letterario nazionale, assegnato annualmente all’autore di un libro pubblicato in Italia. Veronesi, vincitore con il suo ‘Il Colibrì’ (200 voti), si aggiudica il riconoscimento per la seconda volta, a 14 anni dal trionfo di ‘Caos Calmo‘, diventato un film di Antonello Grimaldi con Nanni Moretti protagonista.

“Sto pensando alla mia famiglia, ai miei figli, a mia moglie, ai miei fratelli. Sto pensando al mio editore, a Elisabetta Sgarbi, a Umberto Eco che è stato così generoso da fondarla questa casa editrice. Sto pensando agli amici che mi hanno sostenuto, che hanno votato il libro. Sto pensando all’uomo nuovo, che poi è una donna. A tutte le persone nuove che ci sono e a tutte le navi in mare” ha detto Veronesi dopo l’assegnazione.

Di vincere lo Strega due volte era successo finora solo a Paolo Volponi, nel 1965 con ‘La macchina mondiale’ e nel 1991 con ‘La strada per Roma’.

‘Il colibrì’, la trama del libro vincitore dello Strega

Il protagonista del romanzo ‘Il colibrì’ è Marco Carrera, la cui vita è colpita un po’ più del normale da cose dolorose. Il colibrì racconta, andando avanti e indietro nel tempo, la perdita e l’amore, il destino e le scelte, la ricerca di se stessi, la psicoanalisi, i sogni, i simboli con tante suggestioni e citazioni letterarie. Un romanzo con al centro la famiglia.

Premio Strega, la classifica completa

Alle spalle de ‘Il colibrì’ di Sandro Veronesi c’è ‘La misura del tempo’ di Gianrico Carofiglio (Einaudi), con 132 voti. I due si sono immediatamente stretti la mano dopo la proclamazione.

Al terzo posto un altro titolo Einaudi, ‘Almarina’, 86 voti, di Valeria Parrella, unica donna nella finale di questa edizione.

L’ex numero uno di Mondadori Gian Arturo Ferrari è al quarto posto con ‘Ragazzo italiano’, 70 voti, il suo libro d’esordio a 76 anni, in cui mescola vicende reali e inventate in un romanzo di formazione di matrice autobiografica.

Al quinto Daniele Mencarelli, con 67 voti, suo il Premio Strega Giovani 2020, per ‘Tutto chiede salvezza’ (Mondadori).

Chi è Sandro Veronesi

Sandro Veronesi è nato a Firenze il 1º aprile 1959, è il fratello più grande del regista Giovanni. Papà di cinque figli, ha esordito nel 1988 con il romanzo ‘Per dove parte questo treno allegro’.

Scrittore di quattro libri di stampo giornalistico, ha collaborato con Rai 3 e con numerosi quotidiani e riviste letterarie, fondando anche la casa editrice Fandango Libri.

Nel 2016 ha scoperto di avere un tumore dopo un attacco di panico: “Quando mi hanno comunicato la diagnosi, ho pensato di essere troppo giovane per morire. Che avevo i figli troppo piccoli per morire. E che, quindi, non sarei morto”.

VirgilioNotizie | 03-07-2020 09:29

,,,,,,,