,,

Chi è Medvedchuk: perché è una figura chiave per Putin e perché Zelensky lo vuole scambiare

Catturato dagli ucraini l'oligarca Viktor Medvedchuk: i legami con Putin e le richieste di Zelenky

Di: VirgilioNotizie | Pubblicato il: - Ultimo aggiornamento:

Grazie al caos portato in Ucraina dall’invasione russa, l’oligarca Viktor Medvedchuk, deputato e leader dell’opposizione filorussa Piattaforma di opposizione – Per la vita, era riuscito a fuggire dagli arresti domiciliari. Vi era finito per essere stato accusato di alto tradimento. Le autorità di Kiev, nelle scorse ore, hanno annunciato di averlo ritrovato e arrestato nuovamente con un’operazione speciale dell’intelligence.

La sua fotografia, in tuta mimetica e manette, è stata pubblicata sui profili ufficiali del governo: si vede l’oligarca seduto, con lo sguardo che pare perdersi nel vuoto. La sua cattura non è un fatto irrilevante.

L’oligarca ucraino di origini russe è ritenuto uno degli uomini più vicini a Vladimir Putin, che è padrino di una delle sue figlie. Medvedchuk è accusato di aver sostenuto le forze separatiste nel Donbass.

Viktor Medvedchuk arrestato dopo la latitanza.Fonte foto: ANSA
Un’immagine di Viktor Medvedchuk

Non solo: secondo gli analisti l’oligarca sarebbe stato fra gli uomini che, secondo il Cremlino, avrebbero potuto e dovuto sostituire Zelensky, laddove la Russia sarebbe riuscita a ribaltare velocemente l’esecutivo di Kiev. Quindi Medvedchuk avrebbe dovuto timonare il governo “fantoccio” filo russo in Ucraina.

Viktor Medvedchuk conosce molto bene l’apparato pubblico ucraino essendo stato capo dello staff dell’ex presidente ucraino filo russo Leonid Kuchma. Nel maggio 2021 è stato accusato di altro tradimento e messo agli arresti domiciliari per via del suo sostegno ai separatisti e allo sfruttamento illegale di risorse in Crimea.

Gli sono stati sequestrati diversi beni fra cui un oleodotto. Inoltre sono state oscurate le tv 112, NewsOne e ZIK, emittenti che hanno dato impulso alla campagna filorussa. Pure lo yacht Royal Romance ormeggiato a Fiume è stato sequestrato dalle autorità croate, in quanto è stato ritenuto che di sua proprietà.

Medvedchuk è stato inserito da Kiev in un elenco di 100 persone che gli ucraini reputano dei traditori della patria. Nella lista figurano 73 politici, 13 funzionari delle forze dell’ordine, 13 media e un giudice. A redigere l’elenco è stata l’Agenzia Nazionale per la Prevenzione della Corruzione e la Ong Honest Movement.

Tass: “Zelensky vuole scambiare Medvedchuk con dei prigionieri ucraini”

Dopo l’arresto di Medvedchuk, l’agenzia di stampa russa Tass, ha spiegato che Vladimir Zelensky si è detto pronto a scambiare l’oligarca con prigionieri di guerra ucraini.

“Propongo alla Federazione Russa di scambiare Medvedchuk, con la nostra gente che è prigioniera dei russi”, ha detto in un discorso video. “Ecco perché è importante che anche le nostre forze dell’ordine e l’esercito considerino questa opportunità”, ha sottolineato Zelensky.

Il presidente ucraino ha affermato che Medvedchuk è stato latitante per 48 giorni. “Alla fine, ha deciso di provare a fuggire dal nostro Paese”, ha aggiunto.

Il punto di vista russo sulla foto dell’arresto dell’oligarca Medvedchuk

Tass ha anche lasciato trapelare qualche dubbio circa la cattura dell’oligarca parlando di una “foto di una persona che ha una somiglianza visiva con Medvedchuk”. “L’uomo è ammanettato e vestito con l’uniforme militare. Il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov ha affermato che la notizia dovrebbe essere verificata a causa di un gran numero di notizie false provenienti dal governo di Kiev”, ha concluso l’agenzia stampa russa.

viktor-medvedchuk-prigioniero Fonte foto: ANSA
,,,,,,,