,,

Cepu, arrestato il fondatore Francesco Polidori: cosa è successo

Francesco Polidori, fondatore di Cepu, è indagato per vari reati, tra cui bancarotta fraudolenta: al momento è agli arresti domiciliari

Francesco Polidori, fondatore di Cepu, è stato arrestato lunedì 8 marzo nell’ambito dell’indagine della procura di Roma che ipotizza vari reati, tra cui la bancarotta fraudolenta. I finanzieri del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria hanno proceduto anche ad un sequestro preventivo per 28 milioni di euro. La notizia è stata dalla Guardia di Finanza attraverso un comunicato.

Arrestato fondatore di Cepu: cosa ha scoperto l’indagine ‘Tutoring’

L’indagine, denominata ‘Tutoring‘, al momento vede coinvolti 6 persone ritenute responsabili, a vario titolo, di:

  • bancarotta fraudolenta;
  • auto-riciclaggio;
  • sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte.

La Guardia di Finanza ha sequestrato preventivamente le quote di Cepu, ma anche disponibilità finanziarie e immobili – tra cui lo stabile dove ha sede una università telematica – per un valore complessivo di circa 28 milioni di euro.

Le indagini sono scattate in seguito ai fallimenti di due importanti società, definite dai finanzieri delle “bare fiscali che sono state portate a decozione con un passivo complessivo di oltre 180 milioni di euro“.

Attraverso le due imprese fallite, Polidori avrebbe distratto asset dalle società e sfruttato importanti marchi del comparto dei servizi di istruzione e formazione, senza pagare le tasse.

Gli indagati sono accusati anche di aver creato una società fiduciaria in Lussemburgo, la JMD International, intestata a terzi ma di fatto riconducibile a loro.

Attraverso quella società sarebbe stata dissimulata la reale proprietà dei beni immobili e marchi, sottratti alle imprese fallite e fatti confluire in un’ulteriore società creata ad hoc, messa sotto sequestro.

Arrestato fondatore di Cepu: chi è Francesco Polidori

Francesco Polidori è il fondatore di Cepu, gruppo che si occupa di istruzione e formazione universitaria. Il giudice per le indagini preliminari ha disposto un’ordinanza di custodia cautelare: l’imprenditore è quindi attualmente agli arresti domiciliari.

Patron e fondatore dell’università telematica e-Campus, nonché presidente dell’omonima fondazione, e patron e co-fondatore della Link Campus University di Roma.

È proprietario dell’hotel Borgo Palace di Sansepolcro, dove nel 1998 è stato fondato il partito di Antonio Di Pietro, Italia dei Valori.

Di Pietro, sostenuto da Polidori negli anni Novanta, per un periodo ha anche insegnato presso il Cepu.

Nel 2010 Polidori ha fondato il partito Federalismo Democratico Umbro (FDU): esperienza breve, dato che nello stesso anno, alle elezioni amministrative dell’Umbria, ha incassato appena 2 mila voti.

È sposato e ha due figli, Martina e Pietro Luigi, proprietari della società Studium Srl che ha rilevato Cepu dopo il fallimento di Cesd Srl.

VirgilioNotizie | 08-03-2021 11:49

cepu-fondatore-arrestato Fonte foto: ANSA
,,,,,,,