,,

"Centrale nucleare in Lombardia? Che problema c'è": parla Salvini

Matteo Salvini, leader della Lega, è intervenuto sul tema delle centrali nucleari: ha detto che le costruirebbe anche in Lombardia

Matteo Salvini, leader della Lega, è sempre più convinto della bontà delle centrali nucleari. Intervenuto a ‘Radio anch’io’, trasmissione in onda su Rai Radio 1, ha ricordato che “l’Italia è l’unico Paese del G8 senza nucleare, oggi sono funzionanti 128 centrali di cui 58 in Francia”. E sull’opportunità di costruirne una in Lombardia, il segretario leghista non si è tirato indietro: “Che problema c’è”.

“Centrale nucleare in Lombardia? Che problema c’è”: parla Salvini

Matteo Salvini ha dichiarato, ai microfoni di ‘Radio anch’io’, che “ci sono centrali nucleari nei pieni centri storici di tante città”.

Il leader della Lega ha poi aggiunto che “l’Italia è l’unico Paese del G8 senza nucleare, oggi sono funzionanti 128 centrali di cui 58 in Francia. La Svezia di Greta (Thunberg, ndr) ha 8 centrali. Ci sono centrali nei centri storici di grandi città: a Copenaghen c’è un termovalorizzatore in centro, con una pista di sci”.

Per questo motivo non si è detto contrario a costruirne una anche nella ‘sua’ Lombardia: “Che problema c’è. Ha senso andare ancora avanti così, importando l’energia elettrica e pagando la bolletta più cara?”.

Bollette troppo care? La soluzione di Matteo Salvini

In merito al rincaro delle bollette, Matteo Salvini ha avanzato la sua personale soluzione: “Per non far alzare la bolletta, il governo deve abbassare le tasse. Chi paga 100 euro, la maggioranza di quei 100 euro sono costi come l’Iva. Il governo deve ridurre l’Iva”.

VirgilioNotizie | 15-09-2021 09:27

Chernobyl: 33 anni dopo la catastrofe nucleare Fonte foto: ANSA
Chernobyl: 33 anni dopo la catastrofe nucleare
,,,,,,,